• Home / CITTA / Reggio Calabria / L’ Aper Europe conclude la programmazione invernale dello Europe Direct della città di Reggio Calabria

    L’ Aper Europe conclude la programmazione invernale dello Europe Direct della città di Reggio Calabria

    La fortunata esperienza dell’Aper Europe, giunta al suo terzo anno, in questa stagione ha confermato la formula dei laboratori che attraverso l’uso di un linguaggio creativo (produzione di video, street- art, scrittura) ha datovoce alla Carta dei dirittifondamentali dell’UE.

    “Raccontami l’Europa !”è stata questa la provocazione lanciata al territorio e alle associazioni che hanno aderito al partenariato,  e che ha consentito di offrire tra l’altro un percorso gratuito di  Euro-progettazione.

    Ogni percorso laboratoriale ha approfondito una tematica proposta dalla campagna di comunicazione della Commissione europea “Eu and Me”.

    Ma chi ha frequentato gli aperitivi europei proposti dallo Europe Direct di Reggio Calabria quest’anno?

    Cittadini che si sono attivatiper acquisire nuove competenze e conoscere più da vicino le tematiche europee.

    Un target variegato, composto da studenti, giovani, adulti, professionisti, ma accomunato dalla necessità di aderire a una proposta che li costringeva ad abbandonare le proprie “comfort zone” cittadine. Per mettersi in gioco, attirati dalla possibilità di poter apprendere svariati linguaggi creativi.

    In realtà l’Aper Europe è stato più che mai quest’anno un veicolo che ha permesso ai partecipanti di declinare in chiave territoriale alcuni dei must della politica europea sui territori: la salute, il diritto di cittadinanza europea, le pari opportunità, trasformandoli in ambasciatori dell’Europa in città.

    In armonia con le finalità del Centro Europe Direct di Reggio Calabria, attivo presso l’Assessorato alle Politiche Europee del Comune di Reggio Calabria,che contribuisce da anni, con il coordinamento della Rappresentanza della Commissione Europea in Italia, a diffondere l’informazione sull’Unione europea a livello locale e provinciale promuovendo eventi e attività sui temi di interesse europeo.

    La serata finaletenutasi lo scorso 24 febbraio presso la Sala Altiero Spinelli di Palazzo CeDira conclusione dei  5 percorsi laboratoriali attivati con la collaborazione delle associazioni Adexo, Cisme, Democrazia nelle Regole, Dedalo e Ratio Imago  ha costituito un vero e  proprio evento in cui è stata celebrata la cultura collaborativa.

    Un reading musicale ha dato voce ai partecipanti, richiamando ai presenti gli imprescindibili diritti fondamentali dell’Unione Europea;

    la proiezione del Docu-Film “Uniti nella Diversità” ha permesso di affacciarsi alla tematica dei diritti della comunità LGBTI+ in Europa, sul territorio attraverso una visione inedita, e la partecipazione dell’Arcigay “I Due Mari” di Reggio Calabria;

    unpannello artistico ha rappresentato i valori dell’Unione e i diritti connessi;

    la proiezione del video spot incentrato sull’attività del “Centro Ace di medicina solidale ed epatologia” ha condotto i presenti in un viaggio in cui la scienza medica si pone in una dimensione etica e solidale a servizio del benessere dell’Individuo.

    Se la sede dello Europe Direct di Reggio Calabria è stata in grado in questi mesi di aggregare competenze e una moltitudine di diversi interlocutori: associazioni, enti e cittadiniancora di più l’auspicio dello staff di comunicazione del centro è che possa  diveniresempre di più un luogo da cui sia possibile innescare connessioni e processi di crescita territoriale e umana.

    Per approfondire visita http://europedirect.reggiocal.it/