• Home / CALABRIA / Emergenza CoronaVirus – Reggio Calabria, Marino: “Ridotto il servizio Atam”

    Emergenza CoronaVirus – Reggio Calabria, Marino: “Ridotto il servizio Atam”

    L’assessore ai Trasporti del Comune di Reggio Calabria: “Provvedimento indispensabile per tutelare la salute di lavoratori e cittadini”

    L’assessore ai Trasporti del Comune di Reggio Calabria, avv. Giuseppe Marino, accoglie positivamente l’ordinanza emessa dalla Regione Calabria in cui si dispone la riduzione del servizio di trasporto pubblico locale. Un provvedimento che lo stesso assessore Marino ha più volte sollecitato con forza in questi giorni proprio a tutela della salute dei lavoratori di Atam e dei cittadini.

    “Sin dall’inizio di questa grave emergenza – commenta l’assessore Marino – mi sono posto in stretto contatto con i vertici dell’azienda di trasporto pubblico e le rappresentanze dei lavoratori. Ribadisco, ancora un volta, i sentimenti di profonda gratitudine nei confronti di tutti i dipendenti Atam che in un momento così difficile stanno dimostrando un altissimo senso del dovere, garantendo alla nostra comunità lo svolgimento del servizio pubblico. Atam è, senza dubbio, un motivo d’orgoglio per l’intera città. In questo contesto – prosegue l’assessore – ho più volte chiesto in questi giorni alla Regione Calabria la riduzione fino al 70% del servizio perché far circolare i bus in questo momento è dannoso ed estremamente pericoloso. Oggi finalmente le nostre richieste sono state accolte e possiamo dunque, già a partire da domani, rimodulare il servizio in modo da garantire i servizi minimi essenziali attraverso il mantenimento di alcune corse e al tempo stesso tutelare al massimo la salute di lavoratori e cittadini. Si tratta, naturalmente, di una misura provvisoria che implica il monitoraggio costante della situazione, senza escludere l’adozione di provvedimenti ancora più restrittivi. Parallelamente, – sottolinea l’assessore ai Trasporti del Comune di Reggio Calabria – stiamo provvedendo a sanificare i bus ed i locali aziendali. Abbiamo chiesto al Prefetto ed alla Regione l’invio di mascherine protettive per tutto il personale.  Ho chiesto, inoltre, al Comandante Zucco della Polizia Municipale di effettuare controlli sui bus per verificare i motivi degli spostamenti dei passeggeri, se cioè ci siano persone, come purtroppo temiamo, che si ostinano a spostarsi senza averne validi motivi, così esponendosi ed esponendo gli altri al contagio. Stiamo lavorando con Atam e per Atam – evidenzia Marino – per contrastare il virus, prevenire il contagio e vincere questa difficile battaglia.  L’amministrazione Comunale è vicina ai lavoratori ed alle loro famiglie per qualsiasi esigenza. Siamo in continuo contatto con l’amministratore Perrelli, i dirigenti aziendali ed i rappresentanti sindacali ai quali va il mio sentito ringraziamento per l’attività che portano avanti con passione e determinazione a difesa dei diritti dei lavoratori e dell’azienda, con grande senso di responsabilità. Insieme abbiamo salvato l’Atam da una situazione economica difficilissima, – conclude Marino – insieme usciremo da questa emergenza. Rivolgo un abbraccio a tutti i dipendenti Atam, con la speranza di rivederci presto per inaugurare il nuovo piazzale e festeggiare l’arrivo di nuovi bus”.