• Home / Primo piano / Coronavirus Reggio, Gom: “Oggi altri 2 positivi, in discrete condizioni. Ci siamo attrezzati per eventuale aggravarsi della situazione”

    Coronavirus Reggio, Gom: “Oggi altri 2 positivi, in discrete condizioni. Ci siamo attrezzati per eventuale aggravarsi della situazione”

    La Direzione Aziendale del Grande Ospedale Metropolitano “Bianchi Melacrino Morelli” di Reggio Calabria comunica che in data odierna sono state riscontrate due nuove infezioni da SARS-CoV-2 (COVID-19). I due pazienti presentano condizioni cliniche discrete e, in atto, non necessitano di alcun supporto respiratorio.

    Nella giornata di oggi sono stati sottoposti a indagini microbiologiche altri 14 soggetti, tutti risultati negativi.

    Ad oggi presso la UOC di Microbiologia e Virologia sono stati sottoposti a screening microbiologico 69 persone per complessivi 136 tamponi, con riscontro di 3 soggetti positivi, di cui uno dimesso con obbligo di sorveglianza sanitaria domiciliare e due pazienti attualmente ricoverati.

    Intanto il G.O.M. prosegue a predisporre spazi ed attività al fine di gestire un’eventuale aggravarsi dell’epidemia. In quest’ottica sono stati organizzati accorpamenti di reparti così da rendere disponibile un’intera ala dell’Ospedale per 88 posti letto (ad integrazione dei 20 già operativi dell’Unità di Malattie Infettive) per i pazienti affetti da COVID-19. È stata, inoltre, ridimensionata l’attività ospedaliera non urgente allo scopo di incrementare i posti letto della Terapia Intensiva da 16 a 40.

    Per informazioni sono attivi il numero Verde 1500 del Ministero della Salute e il numero Verde 800 76 76 76 della Regione Calabria.

    Infine, si informano la cittadinanza e gli organi di stampa che giornalmente verrà emanato un bollettino ufficiale da parte della Direzione Aziendale al fine di garantire informazioni aggiornate e verificate. In riferimento a quanto sopra nonché alle notizie circolate stamani circa i due nuovi casi di positività da COVID-19, si comunica che per ogni caso sospetto di nuova infezione riterrà opportuno attendere il riscontro del secondo tampone per darne comunicazione ufficiale.