• Home / Primo piano / Coronavirus Reggio Calabria – Misure straordinarie per i treni arrivati dal nord

    Coronavirus Reggio Calabria – Misure straordinarie per i treni arrivati dal nord

    Nella giornata di ieri, durante la quale si è parlato di una nuova ondata di persone residenti al nord Italia che viaggiavano a bordo treno verso il sud, le attività di controllo effettuate hanno consentito di confutare la notizia.

    Così come in strada, anche nelle stazioni ferroviarie e sui treni il Compartimento Polizia ferroviaria per la Calabria procede quotidianamente ad attenti controlli dei viaggiatori in transito, e ieri, dall’ unico treno proveniente dal centro nord nel pomeriggio, l’Intercity partito da Roma e diretto a Palermo, che ha fatto sosta alla stazione di Villa San Giovanni, non sono scesi che una decina di viaggiatori.

    Le persone erano tutte munite della prescritta autocertificazione e sono state debitamente controllate dal personale della Polizia ferroviaria presente sul posto. I marciapiedi dei binari della stazione di Villa San Giovanni, snodo italiano per i treni diretti in Sicilia, erano quasi deserti.

    I controlli vengono svolti incessantemente, ed espletati con servizi pianificati con l’impiego di tutte le risorse disponibili per il rispetto delle regole imposte dalle norme di legge, attraverso un intenso coordinamento tecnico di tutte le Forze di polizia.