• Home / In evidenza / Coronavirus Piana di Gioia Tauro, anche Cinquefrondi serra le entrate

    Coronavirus Piana di Gioia Tauro, anche Cinquefrondi serra le entrate

    Vista la rapida espansione del contagio nella Piana di Gioia Tauro il Sindaco Michele Conia emana un’ordinanza che di fatto decreta la chiusura di Cinquefrondi.

    Cinque le misure adottate:

    –          Divieto di spostamenti in entrata e in uscita dal territorio comunale e di spostamenti all’interno del territorio stesso, fatti salvi i motivi di necessità previsti dal DPCM dell’8 marzo 2020

    –          Chiusura di tutte le attività commerciali nella giornata di Domenica ad eccezione delle edicole, con apertura fino alle 13.00, e delle farmacie e parafarmacie.

    –          Divieto di sostare sulle panchine di piazze, viali e luoghi pubblici

    –          Divieto di circolazione nel territorio comunale dalle 22.00 alle 5.00, sempre fatti salvi i motivi di necessità previsti dal DPCM dell’8 marzo 2020

    –          Gli animali di affezione possono essere portati fuori per le esigenze fisiologiche ma esclusivamente nelle immediate vicinanze dell’abitazione.

    Il sindaco ha spiegato le ragioni del provvedimento in un video rivolto alla cittadinanza in cui chiede il rispetto delle regole per preservare la salute di tutti e cercare di ridurre al massimo i tempi dell’emergenza e ha invitato a non diffondere notizie non verificate.