• Home / CITTA / Reggio Calabria / Coronavirus: la solidarietà di Falcomatà al sindaco di Montebello Jonico

    Coronavirus: la solidarietà di Falcomatà al sindaco di Montebello Jonico

    «Esprimo la più profonda solidarietà al sindaco di Montebello Jonico, Ugo Suraci, che in queste ore ha comunicato alla sua comunità d’essere risultato positivo al Coronavirus. In un momento così delicato, tutta la Città Metropolitana di Reggio Calabria si stringe attorno al primo cittadino ed alla sua famiglia, consapevole dei timori e delle preoccupazioni intervenute a sconvolgere la loro esistenza». E’ quanto afferma, in una nota stampa, il sindaco metropolitano, Giuseppe Falcomatà, che aggiunge: «Faccio mio l’invito di Ugo Suraci, chiedendo, a tutte le persone entrate in contatto con lo stesso sindaco,di rimanere in quarantena obbligatoria in ambienti a riparo da qualsiasi tipo di contatto con altre persone».

    «E’ un momento delicatissimo», avverte Falcomatà continuando:«Usciamo da una settimana difficile ed entriamo in un’altra che impone ulteriori e più duri sacrifici. Quanto accaduto al sindaco Suraci, al quale ribadisco la mia vicinanza, deve farci comprendere efficacemente che il virus è un nemico vile, silente e invisibile che può colpirci in ogni momento e, attraverso il nostro corpo, propagarsi e diffondersi con estrema pericolosità».

    «Adesso – aggiunge Falcomatà – la cittadinanza montebellese deve farsi forza e continuare a dimostrare la grande maturità ed il forte senso di responsabilità che da sempre la contraddistingue. Adognuno dei cittadini dei 97 Comuni della Città Metropolitana ribadisco, poi, la necessità di attenersi scrupolosamente alle disposizioni del Governo: non uscite di casa se non per comprovate esigenze lavorative, sanitarie e per l’acquisto di beni di sussistenza. Serve lo sforzo di tutti per riuscire a debellare quello che passerà alla storia come uno dei periodi più complicati del nuovo secolo».