• Home / Primo piano / Asp diffonda i dati e il dettaglio comune per comune. E’ un dovere!

    Asp diffonda i dati e il dettaglio comune per comune. E’ un dovere!

    Il territorio della Città Metropolitana è molto grande, abbraccia due mari, un pò di montagne, infinite vallate e numerosissime cittadine costiere.
    Il dato dei contagiati è provinciale e totale, il Grande Ospedale Metropolitano trasmette i dati in suo possesso che, da quando anche Asp (per lo più in provincia) ha cominciato a eseguire i tamponi, sono marginali.
    Orbene, se è sacra la funzione di chi è al fronte sul campo (negli ospedali) i dirigenti, le autorità sanitarie devono comprendere che la gente ha il diritto di sapere alcune cose e che, soprattutto, la stampa – per evitare di divulgare notizie incomplete, fuorvianti e pericolose –  ha diritto e necessità di  conoscere tutti i dati. E ha necessità di conoscerli ufficialmente e da fonte accreditata, onde evitare di muoversi “a naso”.
    E’ preciso dovere sociale delle Autorità dell’Asp diffondere, come il Gom ha fatto da subito, un comunicato giornaliero che dia conto del numero dei tamponi effettuati e del numero dei contagiati della giornata.
    Parallelamente è necessario avere contezza specifica del dettaglio dei contagiati Comune per Comune, come avviene in quasi tutte le altre parti d’Italia.
    Non è prurigine, non è statistica; è necessità di comprendere che direzione e che dimensioni prenda, giorno per giorno il contagio.
    Blindarsi, chiudersi, non essere trasparenti non serve a niente.
    E’ una esigenza di serietà