• Home / CITTA / Reggio Calabria / Al MArRC si lavora in modo “intelligente” per un’offerta culturale completa e fruibile in sicurezza

    Al MArRC si lavora in modo “intelligente” per un’offerta culturale completa e fruibile in sicurezza

    Il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria è chiuso al pubblico nella sua sede fisica, di Palazzo Piacentini, ma il Personale e i collaboratori a vario titolo continuano a lavorare in modo “intelligente”, con la Direzione, per offrire un servizio culturale il più possibile completo e accessibile, grazie al supporto delle nuove tecnologie digitali.

    Il MArRC partecipa con il MiBACT alla campagna di solidarietà nazionale #iorestoacasa, coordinata dall’Ufficio Stampa centrale, sulla piattaforma dedicata, con lo slogan “La cultura non si ferma”, in collaborazione con RAI Edu. Una rubrica ospita i contributi dei Musei sui siti web e sui canali social istituzionali.

    In allegato, il comunicato stampa e una foto del’allestimento dell’esposizione temporaneaPhilia” curata dal direttore Carmelo Malacrino, che accoglierà gli ospiti del MArRC in Piazza Paolo Orsi, una volta superata l’emergenza per l’epidemia da Coronavirus.