• Home / CITTA / Reggio Calabria / Roccella: Intensificati i controlli per verificare la corretta differenziazione dei rifiuti e prevenirne l’abbandono illecito

    Roccella: Intensificati i controlli per verificare la corretta differenziazione dei rifiuti e prevenirne l’abbandono illecito

    A seguito dell’intensificata attività di controllo per la prevenzione dei reati ambientali svolta dal personale della Polizia Municipale di Roccella Jonica, diretta dal comandante Alfredo Fragomeli,  sono stati individuati i responsabili dell’abbandono illecito di rifiuti in tre diversi punti della cittadina.

    I sacchi rinvenuti, contenenti spazzatura non differenziata, erano statidepositati sul lungomare,  sulle piazzole di sosta della Variante Anas alla Statale 106 nel tratto in cui attraversa il territorio di Roccella e nei pressi dell’isola ecologica in via della Libertà.

    La capillare attività ispettiva e di monitoraggiomessa in atto dai Vigili Urbani, anche con l’ausilio di video trappole emediantel’analisi particolareggiata della categoria di rifiuti rinvenutiall’interno delle buste,si è avvalsapuredella preziosa collaborazione di alcuni testimoni nonché della sinergia con gli operatori del servizio di raccolta differenziata, gestito dalla società in house del Comune “Jonica Multiservizi Spa”, guidata dall’amministratore unico Vincenzo Garuccio.

    Tutto questo ha consentito di risalire ai presunti autoriche il Comandante ha già convocato negli uffici della Polizia Municipale per la contestazionedelle infrazioni e dal cui interrogatorio scatteranno gli opportuni provvedimenti sanzionatori di tipo amministrativo ed eventualmente, se sarà rilevato un profilo penale, la denuncia alla Procura della Repubblica di Locri per reati in materia ambientale.

    L’attenzione dell’Amministrazione Comunale sul fenomeno dell’abbandono  indiscriminato di rifiuti sul territorioè alta e costante, tanto che nei giorni scorsi il locale Comando dei Vigili Urbani su input dell’organo politico ha rafforzato le attività di indagine finalizzate all’individuazione delle persone che si macchiano di tali condotte e ha identificato tre trasgressori”, ha dichiarato l’assessore alle Politiche Ambientali Fabrizio Chiefari.

    “Le attività di controllo sul corretto smaltimento dei rifiuti e sul rispetto delle regole vigenti in materia proseguiranno senza sosta – ha assicurato l’Assessore – e nessuna tolleranza sarà  ammessa nei confronti di chi si macchia di tali condotte incivili che non solodeturpanoil decoro urbano e l’immagine del nostro paese maoffendono anche i cittadini onesti che si impegnano per  differenziare e smaltire correttamente i rifiuti e per mantenere pulita Roccella.”