• Home / In evidenza / Coronavirus – Proseguono i controlli negli aeroporti di Reggio Calabria e Lamezia Terme

    Coronavirus – Proseguono i controlli negli aeroporti di Reggio Calabria e Lamezia Terme

    Proseguono le attività di controllo messe a punto per l’emergenza nazionale coronavirus nella Regione Calabria, presso gli scali aeroportuali di Lamezia Terme e Reggio Calabria, che vedono impegnati la Protezione Civile Regionale, la Croce Rossa Italiana e le Associazioni di volontariato CISOM e CIVES, con la collaborazione del Dipartimento Tutela della Salute e Politiche Sanitaria a supporto degli Uffici USMAF.

    Sono 50 i voli che settimanalmente sono oggetto di monitoraggio, 8 internazionali e 42 nazionali e, al 12 febbraio us, sono stati 2814 i passeggeri sottoposti al controllo della temperatura corporea, tra i quali non è stato riscontrato alcun caso.
    Intanto al fine di programmare un efficace coordinamento con le strutture territoriali, presso il Dipartimento Salute è stato attivato un gruppo di lavoro e si sono tenute riunioni informative con le UO di Malattie Infettive Regionali, gli Ordini dei Medici, i Dipartimenti di Prevenzione e le UO di Igiene e Sanità Pubblica delle ASP, i laboratori di microbiologia, le centrali operative del 118, gli esperti infettivologi.
    Pur in presenza di una situazione epidemiologica che non desta preoccupazioni, anche in Calabria rimane alto il livello di attenzione e l’adesione agli adempimenti disposti dal Comitato Operativo Nazionale di protezione civile, ai cui lavori si partecipa quotidianamente.