• Home / CITTA / Reggio Calabria / Comune Villa San Giovanni, il M5s: «Amministrazione rassegni dimissioni»

    Comune Villa San Giovanni, il M5s: «Amministrazione rassegni dimissioni»

    «Villa San Giovanni è completamente paralizzata, ma i membri dell’amministrazione comunale, “orfani” del loro sindaco, continuano a vivere alla giornata, nel tentativo disperato di difendere a tutti i costi le loro poltrone. Se avessero un minimo di senso delle istituzioni, avrebbero il dovere di rassegnare le loro dimissioni immediate». Lo affermano Federica Dieni e Milena Gioè, portavoce del Movimento 5 stelle alla Camera e nel consiglio comunale di Villa San Giovanni.


    «Il vicesindaco, nel corso dell’ultimo consiglio comunale – spiegano Dieni e Gioè –, aveva affermato che, in mancanza delle condizioni politiche necessarie, avrebbe rassegnato le sue dimissioni. Delle due, l’una: o la “reggente” è convinta che la situazione politica, economica e sociale di Villa sia ottima, e allora ha una visione distorta della realtà, oppure, semplicemente, non ha il coraggio di staccare la spina a un governo cittadino che ha fallito il suo compito e che persevera nel tenere in ostaggio una intera comunità».
    «I cittadini villesi – insistono le due portavoce – non possono più aspettare e non meritano di pagare sulla loro pelle le colpe di una classe politica irresponsabile. La città, a causa di questa amministrazione, è totalmente bloccata, senza una programmazione, senza un progetto o una proposta politica convincente. Per Villa, purtroppo, la provvisorietà sembra essere diventata definitiva».
    «Non possiamo e non vogliamo accettare questo stato di cose. Per questo – concludono Dieni e Gioè –, di fronte all’inerzia del vicesindaco e di quel che resta di questa pseudo-amministrazione, ci vediamo costretti a chiedere ufficialmente le dimissioni di chi, con la propria inconcludenza, sta condannando Villa San Giovanni».