• Home / CALABRIA / Riace, l’appello della Fondazione È stato il vento: “Riapriamo subito l’ambulatorio”

    Riace, l’appello della Fondazione È stato il vento: “Riapriamo subito l’ambulatorio”

    Riaprire subito l’ambulatorio di Riace. Con questo obiettivo è nata la raccolta fondi “Riace riparte” su GoFundMe, che in questi giorni è stata condivisa sui social oltre mille volte. L’ambulatorio, gestito dall’associazione Jimuel – racconta la fondazione “È stato il vento” – è stato chiuso dall’attuale amministrazione leghista. Era un presidio sanitario pubblico non solo per i migranti ed cittadini di Riace ma per gli abitanti di tutti i comuni della zona”.

    In questi mesi difficili sono state pian piano ricostruite alcune delle “iniziative finalizzate all’integrazione dei migranti ed alla rinascita, in assenza di fondi pubblici, di un modello sociale e culturale oggi noto in tutto il mondo”.

    “La chiusura dell’ambulatorio, attivo da più di due anni, ha rappresentato una grave perdita per la comunità – spiegano gli organizzatori del crowdfunding – È già stato identificato uno spazio in cui potrà essere insediato il nuovo presidio medico che necessita lavori di ristrutturazione dei nuovi locali e attrezzature mancanti necessarie a riaprire al piú presto l’ambulatorio”.

    La campagna è raggiungibile al link www.gofundme.com/f/riace-riparte-sostieni-lambulatorio