• Home / CALABRIA / Finanziamenti per la strada a scorrimento veloce Reggio Calabria-Cardeto

    Finanziamenti per la strada a scorrimento veloce Reggio Calabria-Cardeto

    “La nostra comunità nel corso degli ultimi anni ha fatto registrare un drammatico processo di spopolamento. Questo risultato ci conforta e pone la basi per avviare un percorso in netta controtendenza”.

    Commenta con soddisfazione il sindaco di Cardeto, Daniela Arfuso, il disco verde al finanziamento della strada a scorrimento veloce destinata a collegare il centro di Reggio Calabria al piccolo comune pre-aspromontano nel quadro di un complessivo finanziamento di circa 1,2 milioni di euro destinati al rilancio del sistema infrastrutturale e viario del territorio metropolitano. Obiettivo sancito nella sede della Città metropolitana, alla presenza del Sottosegretario ai Trasporti, Salvatore Margiotta, del Sindaco Giuseppe Falcomatà e dell’assessore ai Trasporti del Comune di Reggio Calabria, Giuseppe Marino.

    “Si tratta di un risultato di straordinario valore, un sogno che si realizza – prosegue il primo cittadino di Cardeto – non solo per il nostro comune ma per tutto il comprensorio che da anni paga un tributo altissimo all’isolamento causato proprio dalla mancanza di infrastrutture viarie adeguate. La strada a scorrimento veloce è dunque un’opera di vitale importanza perché ci consente di ripensare ad un sistema di viabilità finalmente moderno, sicuro ed efficiente in grado di connettere il tessuto sociale e produttivo locale con il centro urbano. Un’opera attesa dalla nostra comunità che ne sente parlare da ormai vent’anni, ovvero da quando è stato redatto il primo progetto esecutivo che poi, purtroppo, è finito nel corso degli anni nel dimenticatoio. Oggi, grazie alla proficua e costante interlocuzione istituzionale che si è sviluppata nel corso di pochi mesi, riusciamo a raggiungere un traguardo che sembrava irrealizzabile. In questa direzione, ringrazio in modo particolare il Sottosegretario Margiotta per l’attenzione che ha rivolto a questo intervento, il sindaco Falcomatà e l’assessore Marino per l’impegno profuso e per aver creato le condizioni favorevoli al superamento, in così breve tempo, di tutti i passaggi burocratici, consentendo l’accesso al finanziamento praticamente nel giro di appena tre mesi. E sento di rivolgere un particolare ringraziamento al presidente del Consiglio regionale Nicola Irto, da sempre vicinissimo alla nostra comunità, che ha sposato da tempo la nostra battaglia per ottenere questo risultato su una infrastruttura decisiva per lo sviluppo del territorio. La mia amministrazione – conclude il sindaco Arfuso – aveva assunto un impegno ben preciso in campagna elettorale in relazione a questa fondamentale opera. Impegno che oggi inizia a concretizzarsi e sul quale andremo avanti con grande determinazione per offrire al nostro territorio e alla nostra comunità la possibilità di intraprendere un percorso di riscatto, sociale ed economico”.