Home / Primo piano / Reggio Calabria – Operazione “Pollice Verde”: scarcerato Fedele Zaminga
Procura di Reggio Calabria, 7 candidati: c'è anche Bombardieri

Reggio Calabria – Operazione “Pollice Verde”: scarcerato Fedele Zaminga

Fedele Zaminga era in carcere dal 20 novembre, ma il Tribunale del riesame di Reggio Calabria ha disposto l’annullamento dell’ordinanza di custodia cautelare.

Era rimasto coinvolto nell’operazione ‘Pollice Verde dove, insieme ad altri dieci soggetti tutti reggini, era stato accusato di associazione a delinquere finalizzata alla produzione, all’illecita detenzione e al traffico di droga.

L’assenza di gravi indizi di colpevolezza, dopo il ricorso presentato dall’avvocato Valeria Iaria ha permesso di generare i presupposti affinché si riuscisse a dimostrare l’estraneità ai fatti e, di conseguenza, l’immediata scarcerazione.

Oltre a Zaminga, è stato scarcerato anche Sebastiano Trunfio. Adesso si è in attesa di conoscere in maniera dettagliata le motivazioni del provvedimento.