• Home / CALABRIA / Creazzo(Parco Nazionale dell’Aspromonte): “Ricostruiremo la staccionata di Punta Pellaro ancora più bella”

    Creazzo(Parco Nazionale dell’Aspromonte): “Ricostruiremo la staccionata di Punta Pellaro ancora più bella”

    “Poveri d’animo, avari di sentimenti,  senza rispetto per se stessi. Chi ha rubato i 50 metri della staccionata inaugurata a Punta Pellaro solo qualche giorno fa non è degno di definirsi cittadino”. 

    È quanto scrive in una nota il Vice Presidente del Parco Nazionale dell’Aspromonte Domenico Creazzo, presente il 13 dicembre scorso alla giornata di consegna e inaugurazione della staccionata realizzata dalla Pro Loco Reggio Sud in collaborazione con il Parco dell’Aspromonte. 

    “Questo gesto ignobile – continua Creazzo- è una pugnalata inferta al cuore del nostro territorio, all’impegno delle associazioni e delle istituzioni,  una mortificazione per quella parte sana di cittadinanza che viene ancora una volta screditata dal gesto di pochi vandali.

    Quella del 13 dicembre era stata una giornata di festa, di condivisione e di partecipazione con i bambini delle scuole protagonisti ed impegnati a piantare alcuni alberi della vita come quello in ricordo del nostro direttore Sergio Tralongo.  Una iniziativa che ci aveva offerto la possibilità di riappropriarci di un luogo importante della nostra terra e di uno spazio naturale, offrendo ai cittadini un nuovo segnale di attenzione e di speranza.

    Purtroppo nemmeno il ricordo e la memoria di una persona scomparsa hanno fermato l’ignoranza di chi vuole vivere nell’illegalità. 

    Condanniamo questo gesto e ci opponiamo rilanciando: Ricostruiremo la staccionata, più bella di prima e il più velocemente possibile affinché la bellezza trionfi sulla miseria d”animo che porta a gesti così vili e che ledono una intera comunita’. Questo non appartiene alla gloriosa storia della nostra civiltà. Noi non ci arrendiamo!