• Home / In evidenza / Il Raccordo di Reggio Calabria è la strada più pericolosa d’Italia

    Il Raccordo di Reggio Calabria è la strada più pericolosa d’Italia

    Per gli automobilisti le strade più pericolose d’Italia sono l’ingresso urbano della A24, il Raccordo di Reggio Calabria e la Tangenziale Nord di Milano, per le due ruote l’Aurelia, il Grande Raccordo Anulare e la SS 145 Sorrentina, mentre per i pedoni l’Aurelia, l’Adriatica e la Casilina.

    Sono i dati essenziali che emergono da «Localizzazione degli incidenti stradali 2018», lo studio, realizzato dall’Aci, che analizza i 37.228 incidenti (1.166 mortali), 1.344 decessi e 59.853 feriti, avvenuti su circa 55.000 chilometri di strade della rete viaria principale del Belpaese. Le autostrade urbane risultano quelle con la maggiore densità di incidenti a causa degli elevati flussi di traffico e della pluralità di mezzi diversi. Infatti la Penetrazione urbana della A24 (12,9 inc/km), il Raccordo di Reggio Calabria (12,5 incidenti/km) e la Tangenziale Nord di Milano (nel tratto in provincia di Monza – 10,3 incidenti/km) sono le strade sulle quali si verificano più incidenti, mentre per la rete autostradale la media nazionale è di 1,3 incidenti/km.