• Home / CITTA / Reggio Calabria / Salone dell’orientamento 2019, presente anche quest’anno l’Associazione Sociologi Italiani

    Salone dell’orientamento 2019, presente anche quest’anno l’Associazione Sociologi Italiani

    L’Associazione Sociologi Italiani – associazione professionale iscritta al Ministero dello Sviluppo Economico, con sede legale a Reggio Calabria – traccia un bilancio complessivo a una settimana dal Primo Congresso Nazionale e ribadisce la necessità di istituire un ordine professionale per la figura del Sociologo.
    Si è condotto, infatti, sabato scorso al Palazzo delle arti di Napoli, il Primo Congresso Nazionale dell’Associazione Sociologi Italiani che – articolato in due parti, una seduta mattutina e una pomeridiana – ha visto un intenso dibattito scientifico sui principali problemi sociali della contemporaneità, nonché l’elezione del Consiglio direttivo nazionale.
    Tanti gli interventi sul tema della “Società dello sviluppo”: il rapporto tra etica e territorio; l’aggiornamento sul lavoro e l’occupazione femminile; la malasanità con le sue differenti espressioni nelle diverse regioni d’Italia; le carenze comunicative con la nuova realtà degli “Hikikomori”; il giornalismo come preziosa risorsa territoriale; gli aspetti performativi del management pubblico e aziendale; i nuovi aspetti della professione sociologica.
    A Napoli si sono svolte dunque le votazioni per l’elezione del nuovo Consiglio direttivo, con la promozione delle cariche sociali per il triennio 2019-2022. Confermato presidente il giornalista e sociologo reggino Antonio Latella – tra i principali fondatori ASI – che, da presidente nazionale uscente, è stato rieletto all’unanimità. Tra le altre cariche segnaliamo i vicepresidenti Maria Rita Mallamaci (anch’essa riconfermata) e Michele Miccoli, il presidente vicario Antonio Sposito, il segretario generale Davide Franceschiello, il portavoce Marino D’amore, nonché i vari componenti del Consiglio direttivo con specifiche deleghe, il Collegio dei probiviri e i revisori dei conti.
    Lo scopo principale che si prefigge l’Associazione Sociologi Italiani è la tutela della professione sociologica; per tale motivo l’evento congressuale ha rappresentato nuovamente l’occasione per manifestare l’esigenza cogente della costituzione di un ordine, albo o collegio per i sociologi, che possa meglio proiettare gli strumenti normativi circa bandi di concorso, selezione dei criteri di accesso, inserimento di figure professionali specializzate nei contesti organizzativi. Il fine è quello di ottimizzare e rendere più chiari i percorsi lavorativi dei sociologi all’interno delle aziende, della Pubblica Amministrazione o ancora nella libera professione.
    L’associazione di sociologi ed esperti di progettazione sociale (ASI) rappresenta, quindi, un punto di sicuro riferimento per i laureati triennali e magistrali in sociologia, nonché per le figure professionali di supporto – denominati EPS – che vogliono fare rete adottando un approccio multidisciplinare al problema sociale.
    E’ possibile seguire le attività dell’associazione consultando il sito www.asi-sociology.com , oppure inviare una mail a sociologi.italiani@gmail.com per info e richieste di adesione.