• Home / CITTA / Reggio Calabria / Reggio Calabria: la Cisl Fp ha incontrato i lavoratori della Motorizzazione Civile

    Reggio Calabria: la Cisl Fp ha incontrato i lavoratori della Motorizzazione Civile

    Nel corso di una partecipata assemblea del personale, la CISL – FP di Reggio Calabria ha incontrato i lavoratori, sviluppando un vivace confronto sulle problematiche vissute quotidianamente presso gli Uffici della Motorizzazione Civile.

    A fare da corollario alle tematiche approfondite è stato l’evidente impegno dei lavoratori a mantenere alto il livello di efficienza degli Uffici, al fine di garantire ai cittadini la fruizione dei servizi erogati.

    Tuttavia, la ridotta dotazione organica, l’elevata età media degli operatori, il crescente numero di richieste che pervengono dall’utenza, il numero elevato di servizi istituzionali, nonché l’obbligo di garantire l’erogazione di alcuni di essi in tempi ristrettissimi, stanno mettendo a dura prova la macchina organizzativa, rischiando di portare, ove non si intervenga tempestivamente, al collasso delle attività.

    “La CISL – FP”, dichiara la Segretaria Provinciale Antonella Zema, “è impegnata, con il Segretario Nazionale Maurizio Petriccioli, ad incalzare il Governo sulla questione della carenza di organici negli Uffici Pubblici, sollecitando allo stesso lo scorrimento delle graduatorie dei concorsi ancora vigenti e la necessità di bandire al più presto appositi concorsi”.

    “Nelle more che tali procedure siano portate a compimento”, rileva il Coordinatore della Amministrazioni Centralizzate Giuseppe Sofia, “si rende necessario sottoporre alla Dirigenza locale, la necessità di procedere con urgenza ad una disamina delle linee di attività, della dotazione organica, con particolare riferimento alle figure professionali presenti ed all’attuale distribuzione dei carichi di lavoro, al fine di reingegnerizzare i processi, per addivenire ad un più efficiente impiego dall’attuale forza lavoro, dal quale discenda, oltre che un miglioramento della qualità dei servizi resi, anche una migliore condizione lavorativa per tutto il personale”.