• Home / CITTA / Reggio Calabria / Paventata chiusura di un istituto scolastico di Reggio Calabria. La dirigente smentisce

    Paventata chiusura di un istituto scolastico di Reggio Calabria. La dirigente smentisce

    Sonia Barberi, dirigente scolastico dell’istituto “Catanoso-De Gasperi” di Reggio Calabria smentisce la notizia apparsa sul Corriere della Sera dove si paventata che lo stesso istituto «è senza certificazione» e che «se la scuola non verrà sottoposta ai doverosi controlli sulla sicurezza e dichiarata agibile a tutti gli effetti è pronta a chiudere».

    La Barberi ha scritto al sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, all’assessore alla Pubblica istruzione, Anna Nucera, all’assessore ai Lavori pubblici, Giovanni Muraca, e, per conoscenza, al Codacons, per richiedere una serie di certificazioni che possano garantire l’osservanza delle norme di igiene e sicurezza degli edifici in ottemperanza alle norme in materia. “Si tratta di una procedura standard come prevede il decreto legislativo numero 81 del 2018 relativa alla richiesta di documentazione di cui tutte le scuole devono esserne in possesso. Non si è trattata di nessuna lettera di denuncia  – dichiara la Barberi – né ho mai paventato la chiusura dell’istituto anche perché lo stesso non versa in un nessun stato di rischio»