Home / CITTA / Reggio Calabria / (FOTO) Reggio Calabria – Incendiati cumuli di spazzatura ad Arghillà

(FOTO) Reggio Calabria – Incendiati cumuli di spazzatura ad Arghillà

Riceviamo e pubblichiamo – Buongiorno,

vi scrivo per evidenziare una situazione che oramai si ripete cronicamente da anni e che si acutizza durante il periodo estivo, ovvero la prassi di incendiare i cumuli di spazzatura presenti tra le palazzine popolari di Arghillà. Sono ormai anni che i cittadini di Arghillà e frazioni limitrofe, sono costretti a convivere con questi disagi simbolo dell’inciviltà che caratterizza queste zone dove oltre ai cumuli di spazzatura a cielo aperto si possono notare baracche e parcheggi abusivi, automobili abbandonate e/o semismontate, ragazzini che sfrecciano su motorini senza il minimo rispetto del codice stradale, case popolari “ristrutturate” senza il minimo decoro urbano e quant’altro…

 

Mi domando, perchè un cittadino che paga regolarmente le tasse che fa la raccolta differenziata e che è già costretto a vivere nei disagi del territorio (come ad es. la mancanza della continuità del servizio idrico, della manutenzione delle strade e di un servizio di connettività in linea col le performance del resto del comune) debba anche convivere con i disagi provocati da degli incivili che puntualmente incendiano i cumuli di spazzatura causati da altrettanti incivili che non fanno la raccolta differenziata?

Visto che la zona è tappezzata di telecamere perché i vigili urbani in primis e il comune non intervengono nell’arginare questo fenomeno e punire i trasgressori?

 

Di seguito le foto della cortina di fumo che stamattina per l’ennesima volta ha intossicato il vicinato delle case popolari di Arghillà e che per l’ennesima volta è costato ai cittadini l’intervento dei pompieri e delle forze dell’ordine.