• Home / CITTA / Reggio Calabria / Invasioni spaziali e paure reali: il nuovo fumetto di Dick e Cok a Reggio Calabria

    Invasioni spaziali e paure reali: il nuovo fumetto di Dick e Cok a Reggio Calabria

    Premi il pulsante e distruggi l’alieno: la minaccia da invasione è al centro del nuovo fumetto di Dick e Cok, avatar di nuvola dei reggini Roberto Megna e Carlo Cid Lauro. Space Mess. Quella volta in cui andammo a incasinare l’universo sarà presentato domenica 3 marzo alle 19 da Zio Fedele Bistrot, in via Zaleuco 21. Dialogherà con gli autori la giornalista Josephine Condemi.

     

    Space Mess è un’avventura nello spazio-tempo che spinge a spostare il punto di vista: dalla Terra all’universo, dall’alieno fuori a quello dentro di noi. «Abbiamo bisogno di un muso verde da fare fuori»: i due protagonisti sono spinti da un odio irrefrenabile per gli extraterrestri e si sentono chiamati a salvare il pianeta da un loro imminente attacco. Espulsi dalla sala giochi in cui passavano le giornate, si arruolano come volontari per una missione strategica oltre l’atmosfera. Ma qualcosa va storto: ne nasce il “Pasticcio Spaziale” del titolo, pieno di episodi da ridere.

    Perché Dick e Cok sono irriverenti e scanzonati, svogliati e immaturi: adorabili facce di bronzo che esorcizzano a colpi di battute la paura di crescere e di farsi carico delle proprie responsabilità. Tra citazioni pop e dialoghi caustici, Megna e Lauro seguono la tradizione del fumetto umoristico-parodico di cui Leo Ortolani è uno dei maggiori rappresentanti italiani: supereroi comici, gag e storie con molteplici livelli di lettura.

    Nati nel 2014 per una serie di strisce pubblicate su Facebook, Dick e Cok hanno conquistato i lettori di ogni età fino ad arrivare oggi alla loro quinta aavventura: che siano impegnati a fronteggiare il bando della pornografia (“The Fast Fap”, “Fear the Fast Fap”, “P per Pugnetta”) o a cercare di vendere l’anello di Frodo (“L’anello dei signori”), le loro trovate fanno sorridere e riflettere.

    «Nel 2018 li troviamo un po’ abbrutiti, hanno cominciato a odiare il diverso» spiegano Megna e Lauro. «Quindi li abbiamo mandati ad affrontarlo e capire l’effetto che fa». Trentenni, i due autori hanno coltivato il sogno di diventare fumettisti fin dai banchi di scuola ed hanno scelto di rimanere a vivere a Reggio Calabria. «Dopo l’anteprima di novembre al Lucca Comics and Games, è bello poter presentare questa storia a casa» sottolineano. «Troppo spesso il fumetto vive lontano dalla nostra regione».

    Appuntamento domenica 3 marzo dalle 19: durante l’evento sarà possibile acquistare una copia del libro con dedica e caricatura ed un drink a dieci euro.