• Home / Primo piano / La ‘ndrangheta nelle scommesse on line. “Cerco chi clicca non chi fa bam bam”

    La ‘ndrangheta nelle scommesse on line. “Cerco chi clicca non chi fa bam bam”

    Le nuove mafie hanno bisogno di “quelli che cliccano, che movimentano” i soldi facendoli transitare da un Paese all’altro senza lasciar traccia delle transazioni online, non di quelli che fanno “bam bam”, cioe’ di quelli che sparano.

    A confermare il cambio di mentalita’ delle organizzazioni criminali e’ uno degli indagati nell’indagine di tre procure che ha portato all’arresto di 68 persone appartenenti a gruppi mafiosi che si erano spartiti il mercato online delle scommesse clandestine, intercettato dalla Guardia di Finanza mentre spiega quale sia la strategia giusta da attuare. “Io cerco i nuovi adepti nelle migliori universita’ mondiali – lo sentono dire i finanzieri – e tu vai ancora alla ricerca di quattro scemi in mezzo alla strada vanno a fare cosi’: ‘bam bam!'” “Io invece – aggiunge l’uomo – cerco quelli che fanno cosi’: ‘pin pin!!’. che cliccano, quelli che cliccano e movimentano. E’ tutta una questione di indice, capito?”.