• Home / In evidenza / Innovativa tecnica endoscopica per asportare un tumore al colon

    Innovativa tecnica endoscopica per asportare un tumore al colon

    Una particolare ed innovativa tecnica endoscopica ha permesso per la prima volta, di asportare ad una donna un tumore al colon.

    All’ospedale di Piacenza, è stato eseguito il delicato intervento da due professionisti il reggino Giovanni Aragona, Direttore facente funzione dell’unità operativa complessa di Gastroenterologia ed Epatologia e Gaetano Cattaneo responsabile della neonata U.O. di Chirurgia d’Urgenza.
    “Ogni anno nel nostro reparto – spiega il dottor Aragona – vengono rimosse centinaia di queste tipologie di lesioni, con risultati veramente eccellenti. Ma una percentuale variabile di questi tumori iniziali, non è asportabile radicalmente”.
    Nel 2015 è stata introdotta a livello europeo, una nuova attrezzatura endoscopica (Full-Tickness Resection Device) ma i costi legati all’attrezzatura e la complessità di utilizzo della stessa, non hanno permesso una rapida diffusione della tecnica nei centri di endoscopia europei.

    “Attualmente in Italia – commenta Aragona – solo pochissimi centri hanno acquisito questa speciale tecnica che prevede, per essere attuata nel proprio centro, uno specifico training teorico e pratico su modello animale da parte di medici e infermieri prima di poter essere applicata su paziente. Abbiamo completato il nostro addestramento al campus biomedico di Roma, e con la collaborazione del dottor Cattaneo del reparto di Chirurgia d’Urgenza, abbiamo eseguito la prima procedura il 29 ottobre scorso su una donna piacentina, dimessa qualche giorno dopo in buone condizioni di salute”.