• Home / Primo piano / Chiusura ‘Modello Riace’, Salvini: ‘Chi sbaglia paga’
    'Ndrangheta, Salvini presto in Calabria

    Chiusura ‘Modello Riace’, Salvini: ‘Chi sbaglia paga’

    Matteo Salvini, qualche mese fa, aveva dichiarato tutta la sua simpatia istituzionale verso il Sindaco di Riace definendolo “zero”.

    Non era ancora Ministro degli Interni e non lo era neanche quando sono partite gli accertamenti sull’utilizzo dei fondi Sprar da parte del Viminale.  Indagini che hanno portato alla luce irregolarità come, ad esempio, l’aver creato un modello di accoglienza inaffidabile per il semplice motivo che si accoglievano molte più unità di quanto si poteva  fare.

    Il Governatore Oliverio ha già invitato Salvini a rivedere la decisione del suo Ministero, ma pur essendo solo una casualità  il fatto che le indagini della Procura di Locri sul Lucano Sindaco e la circolare che pone fine al modello Riace arrivino sotto il suo incarico, lui non indietreggia: “Chi sbaglia, paga. Non si possono tollerare irregolarità nell’uso di fondi pubblici, nemmeno se c’è la scusa di spenderli per gli immigrati”,