• Home / In evidenza / Scuola Bevacqua, l’”Associazione Sbarre Per Sempre” va avanti con la battaglia

    Scuola Bevacqua, l’”Associazione Sbarre Per Sempre” va avanti con la battaglia

    L’Associazione Sbarre Per Sempre ha acceso i riflettori sul degrado, l’incuria e l’abbandono della scuola Bevacqua coinvolgendo i cittadini del quartiere per richiedere la salvaguardia e il ripristino di un bene comune.
    Intendiamo quindi dire:
    Grazie ai cittadini di Sbarre, uniti in difesa della storica scuola e per aver firmato la richiesta di agibilità della stessa scuola attraverso la quale tantissimi di noi hanno avuto il primo incontro con il mondo della cultura;
    Grazie al migliaio di cittadini firmatari dell’istanza, al parroco della Chiesa di Loreto, Don Demetrio Sarica, al Dott. Lamberti Castronuovo, all’On. Dieni e al Dott. Massimo Ripepi che l’hanno rafforzata;
    Grazie al titolare della farmacia San Pietro, ai commercianti di Sbarre, ai vecchi e nuovi studenti del Bevacqua, per il sostegno e la vicinanza.
    A Sbarre sono rimasti solo due istituti scolastici, il Bevacqua, ormai chiuso, e il Galluppi con cinque aule chiuse per la messa in sicurezza. Grazie alla stampa per aver fatto conoscere a tutti, attraverso ampi servizi e filmati, le attuali condizioni in cui versa la scuola Bevacqua e le problematiche connesse alla mancanza di aule presso la scuola Galluppi.
    Grazie al Comune per aver voluto l’incontro che ha avuto come oggetto la riqualificazione dei plessi scolastici, cui hanno partecipato i rappresentanti d’Istituto e dei genitori, la preside, dott.ssa Puntillo, la nostra associazione Sbarre Per Sempre, l’assessore Anna Nucera e il Consigliere Nicola Paris. Quando c’è la volontà delle parti, ci si confronta per la risoluzione dei problemi riguardanti la cultura e il mondo giovanile e, con intelligenza e senza colori politici, si tenta di risolvere i problemi dei cittadini.

    Il Presidente
    Antonino Bonforte