• Home / CITTA / Reggio Calabria / Borsa di studio Battistina Marianna Polillo. Mostra al liceo Frangipane – Preti

    Borsa di studio Battistina Marianna Polillo. Mostra al liceo Frangipane – Preti

    Un vernissage molto partecipato ha aperto l’iniziativa,  ideata e promossa dall’Associazione culturale “Ritrovarsi nell’Archetipo”, presieduta dalla dinamica professoressa Piera Angela Cutrì.

    Un percorso culturale di grande pregnanza, considerato che permetterà di costituire un fondo dedicato ad una borsa di studio per gli studenti che si consacrano all’arte.

    In particolare, come ha spiegato la professoressa Piera Angela Cutrì, nel corso della conferenza inaugurale, il progetto è realizzato attraverso l’installazione di un percorso espositivo nel liceo reggino, reso possibile dalla generosità di un importante gruppo di artisti, quotati anche a livello internazionale, espressioni del territorio calabrese e non solo, che hanno donato le loro opere. Infatti, il ricavato della vendita sarà destinato alla borsa di studio per gli studenti meritevoli, selezionati attraverso un bando, già operativo nelle scuole sul tema di San Michele Arcangelo.

    Un progetto che interessa i giovani e tutti coloro che amano l’arte e si sentono coinvolti nella sua divulgazione. Come ha sottolineato anche la giornalista Emilia Condarelli, che ha moderato il dibattito inaugurale, in qualità di portavoce dell’Associazione culturale Cult 3.0, che condivide e sostiene il progetto.

    Al convegno sono intervenuti gli insegnanti e gli artisti che hanno donato le proprie opere, condividendo la forte valenza educativa e sociale del progetto.

    Si tratta di Fabrizio Atteritano, Angela Avenoso, Pino Barreca, Domenico Centenari, ,Francesco Gagliostro, Mimma Galluso, Domenico Ghin, Giuseppe Guerrisi, Irina Hale, Paolo Lanza, Rosario La Seta, Alfredo Macrì, Séraphin Magnoli, Sabrina Martorano, Sandra Marzorati, Enrico Meo, Paola Militano, Maria Teresa Oliva, Tina Parisi, Salvatore Platania, Nuccio Schepis, Natale Serraino, Franca Vozza e Giuliano Zucco, il quale ha sottolineato il valore della bellezza e della libertà dell’arte per l’elevazione dello spirito umano.

    E il presidente della giuria Ugo D’Ambrosi, che ha anche donato una sua opera,  ed ha rimarcato il positivo operato dell’Associazione Ritrovarsi nell’Archetipo nel settore della promozione dell’arte.

    Quindi, la presidente di Ritrovarsi nell’Archetipo,Piera Angela Cutrì ha premiato il giornalista Domenico Latino per il sostegno offerto alle attività dell’associazione.

    Un momento di forte commozione si è registrato quando nella Sala esposizioni del “Preti/Frangipane” si è celebrata la memoria dell’artista Battistina Marianna Polillo, prematuramente scomparsa, cui il progetto è dedicato.

    Una donna generosa, che ha dedicato la sua carriera alla scultura e al servizio nella scuola, nonché socia fondatrice del sodalizio culturale, la cui delicata figura di artista ha toccato i cuori di molte generazioni.

    L’interessante allestimento espositivo, che potrà essere visitato fino al prossimo 16 maggio, comprende varie sezioni che spaziano dalla pittura alla scultura, dalla fotografia all’oreficeria.

    Nel frattempo, la mostra si arricchisce di giorno in giorno con le opere dei giovani studenti delle quarte e quinte classi della Rete dei Licei Artistici dell’Area Metropolitana, protagoniste di un suggestivo spazio espositivo rosa, appositamente elaborato.

    Insomma, un progetto di qualità che coinvolge non soltanto il mondo della scuola e dell’arte, ma la cittadinanza che potrà assaporare uno stimolante viaggio artistico