• Home / CITTA / Reggio Calabria / “Perché No”, Marco Travaglio diverte e fa riflettere al Politeama di Gioia Tauro

    “Perché No”, Marco Travaglio diverte e fa riflettere al Politeama di Gioia Tauro

    I motivi del “No” alla riforma della Costituzione promossa dal Governo Renzi in una rappresentazione teatrale a metà tra giornalismo e commedia. Marco Travaglio informa e diverte a Gioia Tauro in un teatro Politeama stracolmo: sindaci, giornalisti, cittadini ad assistere allo spettacolo “Perché no”.

    Tra giornalismo e commedia. Una rappresentazione brillante composta da monologhi ed effervescenti battibecchi con Giorgia Salari che interpreta il ministro Maria Elena Boschi, enfatizzandone modi di fare e abitudini. Uno spettacolo che si inserisce nel dibattito tra “sì” renziano e “no” di (quasi) tutto l’arco costituzionale.

    Le contraddizioni della riforma. Travaglio porta sul palco le contraddizioni della riforma che gli italiani saranno chiamati a votare con il referendum del 4 dicembre. Lo fa con monologhi esilaranti, ma anche con l’intervista al ministro Boschi, capace di ripetere il classico copione, ma senza andare molto oltre. Molto divertente e azzeccata anche l’interpretazione di Giorgia Salari, che ripropone il dialetto aretino della giovane avvocatessa-ministro.