• Home / CITTA / Reggio Calabria / Reggio: Canale sul nuovo piano industriale Atam

    Reggio: Canale sul nuovo piano industriale Atam

    L’assessore comunale ai trasporti Amedeo Canale, in riferimento al nuovo piano industriale dell’Atam, l’ex municipalizzata cittadina, ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Non posso che esprimere grande soddisfazione per il clima positivo creatosi attorno all’illustrazione del piano industriale dell’ Atam. Un clima che premia, in buona sostanza, non solo il difficile lavoro del management in un contesto di crisi generalizzata, ma anche la costante e concreta presenza del socio unico: il Comune di Reggio Calabria. Per questo motivo ho preferito, dopo l’assemblea di qualche settimana fa in cui, alla presenza del Sindaco a Palazzo San Giorgio, ho ritenuto di dover fornire indicazioni politiche nette e precise, lasciare che il confronto si svolgesse esclusivamente sui numeri ed all’interno dell’Azienda. Nessuna presenza politica, dunque, in modo che prevalessero riflessione e senso di responsabilità dei vertici aziendali, dei sindacati, dei lavoratori. Il Comune – aggiunge Amedeo Canale – ha offerto e offre all’Atam strumenti finanziari ed economici sufficienti a programmare un rilancio e a determinare una strategia autonoma ed indipendente. Adesso, tocca a tutte le componenti aziendali, l’onere di proseguire nel percorso intrapreso e, in questa direzione, invito pubblicamente il Dott. Arena, la direzione dell’azienda, i sindacati ed i lavoratori ad astenersi dal prolungare questo lungo calvario negato al tanto atteso e sbandierato esito del lavoro del Nucleo di Valutazione per i crediti pregressi. Noi abbiamo individuato un percorso, abbiamo garantito e garantiremo i mezzi per percorrerlo, abbiamo contribuito ad evidenziare i “rami secchi” da tagliare – anche per scongiurare perdite occupazionali – e lo faremo! La Regione, se ritiene, potrà contribuire a rendere meno problematica la futura attività dell’ Atam e a rendere migliore la vita dell’ Azienda di Trasporto Pubblico Locale della prima città della Calabria dandoci risposte celeri e concrete. Altrimenti, ritorni al suo grigiore e ci faccia lavorare! Durante la prossima riunione di Giunta – aggiunge l’assessore – proporrò e sarà approvata la delibera riguardante il Piano Urbano della Mobilità, in settimana definiremo interventi massicci sulla segnaletica e ripristineremo le corsie preferenziali; siamo in fase di definizione del nuovo e più funzionale Piano della Sosta in un processo di accelerazione per il quale voglio ringraziare anche il nuovo responsabile UTT, Dott. Alfredo Priolo. Il resto, come si dice, è acqua fresca! Riequilibrio chilometrico, riconoscimento dei debiti pregressi, finanziamenti per il nuovo piano autobus, piano generale dei trasporti, fino ad ora sono solo parole! E noi non possiamo basarci e lavorare sulle parole, né sulla speranza continuamente disattesa di poter riconoscere meriti altrui.

    Mi chiedo solo, come opererebbe l’Atam e come sarebbe la nostra città se anche la Regione, come il Comune – conclude Canale – fosse avvezza a passare con costanza e celerità dalle parole ai fatti”.