• Home / CITTA / Reggio Calabria / Area grecanica: proseguono le attività di animazione e promozione territoriale

    Area grecanica: proseguono le attività di animazione e promozione territoriale

    Dopo l’evento “Visionamoci” dello scorso dicembre, che ha visto la 
    partecipazione attiva di numerose associazioni del territorio,  
    amministratori pubblici, soggetti privati e esperienze nazionali ed 
    europee alle tre giornate di intensa discussione, l’incontro di sabato 
    24 gennaio 2009 si pone l’obiettivo di raccogliere i frutti di queste 
    iniziative per far confluire idee e proposte all’interno del programma 
    PSL da presentare alla Regione Calabria entro la fine del mese e 
    costituire un ampio e solido partenariato con cui programmare e 
    realizzare gli interventi.
    Durante l’incontro il GAL intende quindi definire un Programma 
    fortemente integrato e orientato a individuare una serie di servizi e 
    occasioni di sviluppo dell‘economia rurale dell’area Grecanica rivolto 
    a valorizzare le potenzialità locali inespresse, aumentare 
    l‘occupazione, favorire la diversificazione economica e ridurre lo 
    spopolamento delle aree interne.

    Il  PSL che si intende promuovere, prosegue  l’azione di sviluppo 
    avviata a partire dalle passate esperienze Leader (Leader II e Leader 
    plus) e degli altri programmi realizzati nell’area grecanica nel corso 
    della programmazione europea 2000-2006.
    Anche questo programma dovrà servire ad accrescere le capacità 
    organizzative delle comunità locali, potenziando il percorso di 
    sviluppo sostenibile già avviato.
    La strategia di sviluppo del PSL 2007-2013, in coerenza con quanto già 
    programmato sul territorio, intende focalizzarsi nei seguenti ambiti 
    tematici:, l’innovazione e lo sviluppo di un sistema produttivo di 
    qualità, la tutela e la valorizzazione delle risorse locali 
    (ambientali, culturali, sociali ed economiche), la promozione di 
    servizi di qualità per il sistema produttivo locale e per le comunità, 
    la promozione della cittadinanza attiva ed il miglioramento della 
    qualità della vita, la riqualificazione e il decoro dei centri storici 
    e del paesaggio, la cooperazione con altri territori,  il 
    miglioramento della competitività e della governance locale.

    Il forum oltre ad essere un momento di discussione e presa di impegno 
    per il futuro, vuole rappresentare anche un momento di convivialità e 
    conoscenza diretta delle tipicità della nostra terra.
    Pertanto si invitano  i produttori, i cittadini  e le imprese 
    dell’area grecanica ad organizzare nello spazio del Centro Rempicci, 
    un vero e proprio mercatino  delle produzioni tipiche (meglio se 
    biologico),offrendo ai partecipanti le proprie produzioni (ortaggi, 
    conserve, salumi, formaggi, vino, olio, ecc.) creando così 
    un’occasione simbolica del processo che si vuole attivare.