• Home / CITTA / Reggio Calabria / Reggio: riunione Comitato pendolari dello Stretto

    Reggio: riunione Comitato pendolari dello Stretto

    Si è riunito, stamane, nella Sala Giunta di Palazzo San Giorgio il Comitato Interistituzionale che ha discusso di “Metropolitana del mare” e “Pendolarismo nello Stretto di Messina”. Presenti all’incontro il sindaco, Giuseppe Scopelliti, l’Assessore comunale del Movimento “Area dello Stretto”, Candeloro Imbalzano, l’Assessore ai Trasporti, Amedeo Canale, Filippo Palazzo di Bluvia, il sindaco di Villa San Giovanni, Giancarlo Melito, il vice presidente dell’Amministrazione provinciale, Gesualdo Costantino,  Michele Bisignano, Assessore della Provincia di Messina, il Capitano  di Vascello della Direzione Marittima di Reggio, Paolo Zumbo, il Capitano di Fregata, Antonino Zanghì della Capitaneria di Porto di Messina e Corrado Sarasta in rappresentanza dell’Autorità Portuale di Messina. I lavori del tavolo tecnico sono stati aperti dal sindaco Scopelliti che ha posto l’accento sull’importanza di rafforzare i rapporti tra le due sponde e risolvere il problema pendolarismo è di estrema necessità. “ A mio parere- ha sottolineato il primo cittadino- questi i punti fondamentali; garanzia dei collegamenti ed in aggiunta  la creazione di un collegamento circolare, l’aspetto tariffario ed il numero delle corse”. Articolato l’intervento di Palazzo di Bluvia: “ La Metropolitana dello Stretto nasce da un bando di gara del Ministero dei Trasporti a cui hanno partecipato quattro concorrenti che hanno presentato le loro offerte. La migliore proposta è arrivata dal Consorzio Metro-Mare dello Stretto che di fatti, quindi, è l’aggiudicataria in pectore del servizio. Ricordo, però, che nel bando di gara non si parlava di tariffe, tariffe che dal 2003 non sono aumentate. Inoltre, a partire da 14 dicembre verrà attivata la Stazione marittima di Reggio”. La tematica di oggi- ha spiegato l’Assessore Canale- va vista in un complesso più ampio in cui ruolo fondamentale lo riveste l’Aeroporto dello Stretto. La mobilità è il presupposto base per lo sviluppo turistico e commerciale per le due sponde. Costantino della Provincia di Reggio ha posto l’attenzione sulla certezza dei collegamenti tra le due città in virtù anche dell’esistenza di due Poli Universitari di eccellenza.  Anche Michele Bisignano, Assessore della Provincia di Messina ha ribadito la necessità di intensificare i rapporti tra Reggio e Messina: “Se crediamo fermamente nella realizzazione dell’Area Integrata dello Stretto non possiamo non parlare di mobilità ed un servizio di metropolitana circolare non risolverebbe di certo il problema”. Le conclusioni sono state dell’Assessore Imbalzano: “L’Area dello Stretto non deve essere considerata un sogno. Siamo il baricentro ed Area strategica del Mediterraneo ed è in funzione di questo che dobbiamo muoverci. E’ stata una riunione proficua, quella di oggi, che va nella giusta direzione e sono concorde con il sindaco Scopelliti di trasferire la vicenda a Roma per risolvere definitivamente il problema”.