• Home / CITTA / Reggio Calabria / Reggio: novena natalizia a Pellaro

    Reggio: novena natalizia a Pellaro

    Riceviamo e pubblichiamo
    L’idea nata su proposta dell’Associazione per le Tradizioni Calabresi “Peppe Riggio”,

    viene sviluppata e messa in opera dell’Associazione Commercianti di Pellaro, che ha organizzato

                                                  “La Novena Natalizia a Pellaro”

    L’iniziativa tende a valorizzare e riprendere le vecchie tradizioni dei musicanti in giro per le vie del paese,

    che passeggiando nei diversi quartieri e contrade, annunciano la Novena Natalizia, allietandoci con musiche

    caratterizzate dal suono di strumenti antichi come la zampogna e la pipita.

    I suonatori sfileranno con abiti caratteristici e tradizionali e saranno accompagnati anche da una suggestiva fiaccolata.

    L’Associazione commercianti  Pellaro, con questa iniziativa vuole augurare BUONE FESTE  a tutti gli abitanti

    della XV circoscrizione, nonchè ringraziare tutti i Pellaresi e non, che ci sostengono ed ammirano come gente laboriosa

    che ha tanta voglia di fare.

    Il Presidente dell’Associazione Commercinti Pellaro, Giovanni Foti, e il Presidente dell’Associazione per le

    Tradizioni Calabresi “Peppe Riggio”, Demetrio Riggio, hanno creduto fortemente in questo progetto che ha

    anche uno scopo benefico, infatti, tutti coloro che volessero contribuire con qualche offerta, i fondi raccolti saranno

    devoluti a due associazioni i cui rappresentanti saranno presenti durante la passeggiata.

    Il programma sarà cosi sviluppato:

    ° Venerdi 12 Dicembre 2008 alle ore 16.00. i suonatori partiranno da via Fiumarella verso Bocale;

    ° Sabato  13 Dicembre 2008  alle ore 16.30 saranno per le vie di Pellaro Centro;

    ° Domenica 14 Dicembre 2008 alle ore 16.30 saranno a San Giovanni, ed in serata a Macellari;

    I suonatori, al termine del tragitto stabilito, entreranno nelle Chiese Locali.

    Le due associazioni hanno collaborato per un fine comune, rispolverare e rivalutare le vecchie tradizioni calabresi

    Nel contesto delle festività natalizie, dato che

    “A NATALE TUTTI POSSIAMO FARE DI PIU’ PER GLI ALTRI”