• Home / CITTA / Reggio Calabria / Bova: concluso “Visioniamoci”

    Bova: concluso “Visioniamoci”

    Con l’incontro di oggi a Bova, a palazzo Tuscano, si è concluso 
    Visioniamoci. Il workshop, iniziato sabato scorso a Condofuri e 
    proseguito domenica a Bagaladi, ha visto la partecipazione di diversi 
    soggetti del territorio che hanno avuto l’opportunità di confrontarsi 
    con persone che partecipano a processi di sviluppo in altre parti 
    d’Italia e d’Europa.

    Mentre gli incontri di sabato 6 e domenica 7 sono stati dedicati 
    all’agricoltura e al turismo nei territori rurali, l’incontro di oggi 
    è stato dedicato alla partecipazione degli attori locali: 
    imprenditori, insegnanti, in breve le persone che vivono nell’area 
    grecanica. Sono state loro che hanno proposto diverse idee per lo 
    sviluppo della punta più a sud della penisola.

    Sono stati significativi molti scambi di vedute. Tra questi uno tra il 
    sindaco di Palizzi, Giovanni Nocera, e Maurizio Mangiola del GAL Area 
    Grecanica.

    Dopo aver ribadito di non vedere un problema di eccessiva 
    cementificazione nei paesi marini del versante ionico reggino, Nocera 
    ha sottolineato come non valga la pena partecipare a un PIAR di 
    100.000 euro. “Secondo me – ha detto – così non si va da nessuna 
    parte”. “E’ vero – è stata la risposta di Mangiola – che un progetto 
    da 100.000 euro divisi per 12  Comuni non ha nessun impatto ma se un 
    progetto strategico di un territorio si fa per l’agricoltura con 100 
    mila euro, questo può avere un impatto molto maggiore”. Mangiola, 
    concludendo, ha sottolineato che è importante ragionare come 
    territorio e non come singolo Comune.

    Il progetto Visioniamoci è partito e dal numero delle proposte giunte 
    si deduce il grande successo di quest’idea.

    Confermando quanto annunciato precedentemente all’iniziativa, il 
    workshop non si ferma dopo tre giorni. Sempre durante la giornata di 
    oggi, infatti, i partecipanti all’incontro hanno individuato delle 
    tematiche che saranno sviluppate nei prossimi giorni.

    Legalità, giovani e servizi pubblici saranno gli argomenti che 
    animeranno i prossimi incontri nell’area grecanica, la punta più a sud 
    della penisola italiana.