• Home / CITTA / Reggio Calabria / Arrestati presunti mandanti agguato in cui restò ferito bimbo Melito: cosa accadde quel giorno

    Arrestati presunti mandanti agguato in cui restò ferito bimbo Melito: cosa accadde quel giorno

    carabinieri.jpg
    La tragedia di Antonino avvenne nel soleggiato pomeriggio di venerdì 6 giugno. Il circolo didattico di Melito Porto Salvo aveva organizzato una recita nell’oratorio della Chiesa della Madonna del Porto Salvo, sul lungomare del comune ionico. 

    Poco prima delle 20:00, per una coincidenza, si trovava nei pressi del cortile Francesco Borrello, 50 anni, pregiudicato. Due persone a bordo di uno scooter, incuranti della presenza di così tanti bambini, esplodono due colpi di pistola. Borrello cadrà colpito alle gambe, ma un proiettile avrebbe colpito dritto alla nuca il piccolo Antonino Laganà.