• Home / CITTA / Reggio Calabria / Reggio, sindacato guardie giurate denuncia mancato pagamento dei dipendenti

    Reggio, sindacato guardie giurate denuncia mancato pagamento dei dipendenti

    Il Sindacato Nazionale delle Guardie Giurate ha inviato una lettera al Prefetto di Reggio Calabria, Franco Musolino e al Questore, Santi Giuffrè, per denunciare il mancato pagamento dei dipendenti dell’Istituto di Vigilanza Privata Cosmopol Trasporti Speciali s.r.l. di Reggio Calabria. Ecco la missiva:

    Con la presente, siamo ad informarVi che, le Guardie Particolari Giurate, dell’Istituto di Vigilanza Privata Cosmopol Trasporti Speciali s.r.l., con sede in Reggio Calabria in Via Casalotto 38, sembrerebbe, da quanto riferitoci in giornata dai nostri iscritti, che non abbiano ancora ricevuto lo stipendio riguardante il mese di Ottobre 2008. Solitamente gli stipendi vengono percepiti il giorno 5 di ogni mese successivo a quello lavorato, ma evidentemente qualcosa è andato”storto” visto il ritardo. Possiamo capire ed accettare che per problemi di stampa e quant altro ci siamo dei ritardi, ma non possiamo in alcuna maniera accettare un ritardo, come nel caso della mensilità di ottobre 2008, di circa 20 giorni che sta già creando grossissimi problemi alle guardie giurate e alle loro famiglie. Oltretutto, le Guardie Particolari Giurate dell’Istituto Cosmopol, sembrerebbe non siano state neanche  informate di un probabile ritardo nei pagamenti pertanto tutto ciò è inammissibile, e in commentabile; questa è una situazione che si sta trascinando ormai da troppo tempo e riteniamo che non Vi possano essere scusanti per gli amministratori della Cosmopol Trasporti Fiduciari; Vogliamo anche sottolineare che, stando a quanto riferitoci dai nostri iscritti, la mensilità di Settembre 2008 è stata percepita in acconto e quindi non per intero. Allo stato attuale le guardie particolari giurate nostre iscritte sarebbero in attesa del saldo della mensilità di Settembre 2008 più l’intero stipendio di Ottobre 2008. E’ sconcertante dover continuare a scriverVi per questa situazione. Vi chiediamo che tipi e se sono stati effettuati dei controlli su questo Istituto di Vigilanza. Le guardie giurate non possono lavorare per la gloria ma hanno diritto allo stipendio. In attesa di un Vostro positivo riscontro Distinti Saluti.

    Il Segretario Nazionale
    Marco Fusco