• Home / CITTA / Reggio Calabria / Reggio: "L'opera svolta" della Scuola di Alta Formazione in Architettura e Archeologia

    Reggio: "L'opera svolta" della Scuola di Alta Formazione in Architettura e Archeologia

    Sabato 29 novembre, alle ore 17, presso il Dipartimento di Scienze storiche e Giuridiche, in via Campanella 38/A – Reggio Calabria, avrà luogo il
    rendiconto su «L’opera svolta» negli anni 2002-2008 da parte della Scuola di Alta Formazione in Architettura e Archeologia e del Laboratorio di Epigrafia Giuridica dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria. La relazione sarà tenuta dal direttore della Scuola e del Laboratorio prof.
    Felice Costabile, che illustrerà con proiezioni le ricerche archeologiche ed epigrafiche condotte o promosse dalle due strutture in Italia (Reggio,
    Locri, Gioiosa, Monasterace, Strongoli, Sibari, Pompei, Verona), Grecia (Atene, Hiraklion, Aptera), Egitto (Il Cairo, Phile) e Spagna (León,
    Bembibre). Il relatore esporrà anche le varie iniziative, didattiche, editoriali e congressuali della Scuola e del Laboratorio sia in sede che fuori (Atene, Barcellona, Roma, Torino, Genova, Milano, Bologna, Pisa). I lavori saranno aperti dal presidente della Regione Calabria dr. Agazio
    Loiero, mentre le conclusioni saranno tenute dall’on. avv. Demetrio Naccari Carlizzi, assessore regionale al bilancio e patrimonio. La Scuola archeologica ed il Laboratorio epigrafico dell’Università reggina impegnano nelle proprie attività sia ricercatori e docenti dell’Ateneo, delle Facoltà di Giurisprudenza, Architettura ed Agraria, sia studiosi italiani, tedeschi, francesi e norvegesi di altre università fra i più prestigiosi dei rispettivi settori scientifici. Le pubblicazioni di archeologi, storici della civiltà classica e del diritto greco e romano di varie nazionalità vengono regolarmente ospitate da oltre un decennio nelle lingue, italiana, inglese, spagnola, francese e tedesca nelle riviste “Minima Epigraphica et Papyrologica” e “Polis. Studi interdisciplinari sul mondo antico”.