• Home / CITTA / Reggio Calabria / Reggio: la grande musica al "Francesco Cilea"

    Reggio: la grande musica al "Francesco Cilea"

    Coro Polifonico “San Paolo”

    Gli Archi dell’Orchestra Filarmonica del Teatro Comunale “Francesco Cilea”

     

    Direttore M° Carmen Cantarella

     

    Basilica Cattedrale di Reggio Calabria

    Venerdi’ 21 Novembre 2008

    ore 19.00

     
    PROGRAMMA

     Anonimo

    Tota Pulchra

     L. Bardos

    Ave Maris Stella

     J. Rheinberger

    Salve Regina op. 107 n° 4

     F. Mendelssohn – Bartholdy

    Mein herz er hebet Gott, den herrn op. 69 n°3

     F. Shubert

    Messa in sol maggiore D 167

    Kyrie – Gloria –  Credo  – Sanctus

    Benedictus  –  Agnus Dei

    Solisti

     Soprano : Anna Maria Casile

     Tenore : Domenico Paviglianiti

     Basso: Giovanni De Benedetto

     Coro Polifonico “ San Paolo”

     Direttore   M°  Carmen Cantarella

    Il Coro Polifonico “San Paolo” è coro della Basilica Cattedrale di Reggio Calabria dal 1961, anno in cui venne fondato da Mons.  Salvatore Santoro con l’approvazione di S.E. Mons. Giovanni Ferro. Dal 1967      la direzione passa al M° don Vincenzo Barbieri che, arricchendo l’organico e  ampliando notevolmente il repertorio, dà un nuovo assetto al coro che così  diventa un preciso punto di riferimento della vita sociale, spirituale ed artistica della Calabria, nonché viva presenza culturale nell’intera nazione.  Con la    direzione del M° Salvatore Ascrizzi dal 1992 e successivamente della prof.ssa Carmen Cantarella dal 1996 a tutt’oggi, il coro continua la sua costante e seria attività sia a livello liturgico che concertistico, riscuotendo sempre importanti consensi di pubblico e di critica. Le partecipazioni a prestigiosi concorsi e rassegne corali nazionali ed internazionali e gli scambi culturali ed i gemellaggi con vari cori italiani ed europei costituiscono le  tappe più significative della vita del Coro Polifonico San Paolo. Pur rinnovandosi continuamente nei suoi componenti, il coro riesce a tenere elevato il suo livello artistico con un ricco repertorio che spazia dal canto gregoriano alla polifonia antica e moderna, dai negro-spirituals al folklore regionale, nazionale ed internazionale. Notevole, inoltre, è il contributo che il Coro Polifonico San Paolo ha apportato nella scoperta,  valorizzazione e divulgazione della produzione di musicisti e  polifonisti calabresi promuovendo convegni di musicologia e concerti tematici anche di musiche in prima esecuzione, supportati da pubblicazioni ed incisioni discografiche tra le quali il volume “1961-2001: 40 anni di storia del Coro San Paolo”. Dal 1997 fa parte dell’Organizzazione Cori Calabria e partecipa alle Rassegne di Canti Mariani e Natalizi da essa organizzate. Dal 1986 organizza la Rassegna Nazionale Polifonica e Cameristica “Brutium” e dal 2001 il Concorso Nazionale   di Polifonia Sacra “Mons. Salvatore         Santoro”.  Il Coro Polifonico San Paolo contribuisce con suoi 6 coristi alla formazione del Coro dell’Organizzazione Cori Calabria costituito da 26 elementi. Tale coro è stato formato nel giugno 2006 dalla selezione dei coristi dei 30 cori iscritti presso l’Organizzazione Cori Calabria; si è esibito per la prima volta il 19 agosto 2006 a Sant’Eufemia d’Aspromonte (RC) in un’animazione liturgica con la direzione del M° Walter Marzilli e successivamente a Reggio Calabria l’11 settembre alla XI Rassegna Internazionale di Canti Mariani     con la direzione del M° Pier Paolo Scattolin.

     

     

     

     ORCHESTRA TEATRO COMUNALE “ F. CILEA”

     

    L’orchestra del Teatro Comunale “F. Cilea” nasce nel 2003 per volere di musicisti reggini che hanno svolto una brillante carriera artistica in ambiti  nazionale ed internazionale. Nonostante la recente formazione, l’Orchestra vanta già un curriculum di notevole valore avendo collaborato con musicisti di fama mondiale quali: Daniel Oren, Julian Kovatcev, Nicola Luisotti, Leo Nucci,               Giuseppe Filianoti, Carlo Palleschi, ecc… Recentemente è stata invitata al Teatro Aurora di Gozo (Malta) per un concerto sinfonico e la rappresentazione dell’Opera “Fedora”.