• Home / CITTA / Reggio Calabria / Reggio: Iaria (Fi) si presenta e fa il punto della prima circoscrizione

    Reggio: Iaria (Fi) si presenta e fa il punto della prima circoscrizione

    iaria1.jpg
    di Grazia Candido –
     Oramai da qualche anno la politica, sia locale che nazionale, si è rinnovata il “look”, mettendo un po’ da parte i tradizionali schemi organizzativi che vedevano le formazioni amministrative composte da veterani pilastri dell’arte del governo

    e ha aperto i suoi sistemi, alle nuove forze della società: i giovani. E sono molti i laureati che, una volta terminato il loro percorso formativo, decidono di approfondire gli studi con master e corsi di specializzazione attinenti alla pratica dell’amministrazione statale, per dare un ulteriore contributo al benessere della propria città ma soprattutto, perché sono convinti che la “polis sia la risorsa più importante sulla quale investire senza alcuna riserva, le proprie competenze”.

    Di ciò ne è convinto il giovane laureato in legge con specializzazione sui crimini e reati informatici, Tullio Iaria, impegnato da molti anni sul territorio, come consigliere della I circoscrizione e da qualche settimana, come nuovo Capogruppo di Forza Italia. Tra le priorità dell’esponente politico azzurro, c’è la comunità reggina che “costantemente necessita da parte dei politici di aiuti concreti, necessari a tutelare in particolar modo i minori, le fasce deboli e gli anziani”.

    “Come nuovo capogruppo di FI ho intenzione di riprendere la via del dialogo con tutte le forze politiche in consiglio – afferma Tullio Iaria – in modo da visionare e portare  all’attenzione di ogni membro, le scelte e i programmi da adottare per il miglioramento del centro storico. In particolare, desidero che si lavori per un rapporto istituzionale incentrato sulla chiarezza e sul confronto con le varie parti politiche in modo da risolvere tutte le problematiche che attanagliano il nostro territorio”.

    Il programma politico proposto dal forzista, è molto variegato ma punta in particolar modo “alle fasce più svantaggiate, ai servizi sociali ma anche, ai bambini e alla loro sicurezza nelle scuole”.

    “E’ importante – aggiunge ancora Iaria – che si lavori per eliminare concretamente la distanza tra gli enti e la comunità che deve avere la possibilità di accedere in breve tempo, alle informazioni e ai servizi pubblici senza dover fare inutili ed estenuanti file agli sportelli. Solo abbattendo tutti i gap organizzativi e burocratici esistenti, riusciremo a creare situazioni lavorative ottimizzando le attuali risorse disponibili sul territorio”.

    Ma per fare tutto questo, “sarà indispensabile una costante sinergia tra tutte le forze politiche presenti in città – ribadisce l’azzurro – in modo da creare un forte sistema amministrativo che duri nel tempo”.

    “Siamo disposti a lavorare e a confrontarci per il bene della nostra comunità con tutti i partiti di destra e di sinistra – conclude Iaria –  E’ importante sottolineare però, che per quanto riguarda la nascita del Pdl, il gruppo consiliare del centro storico attende le direttive dei vari coordinamenti preposti a portare avanti questo passaggio, rimanendo sempre l’unico punto di riferimento per tutti quelli che si riconoscono negli ideali azzurri del centro storico”.