• Home / CITTA / Reggio Calabria / Processo Fortugno, Marcianò: "Siamo innocenti"

    Processo Fortugno, Marcianò: "Siamo innocenti"

    Con l’accoglimento di alcune richieste del pm Mario Andrigo si e’ conclusa l’istruttoria dibattimentale del processo per l’omicidio di Francesco Fortugno. La Corte d’assise, in particolare, ha accolto la richiesta di acquisire agli atti processuali le sentenze delle operazioni antimafia Armonia, Primavera 1 e 2 e Intreccio. E’ stata acquisita, inoltre, una lettera che Bruno Piccolo, il pentito dell’inchiesta sull’assassinio di Fortugno, scrisse dal carcere alla madre. L’ultima decisione dei giudici riguarda l’inserimento nel fascicolo processuale la sentenza, nel processo svoltosi col rito abbreviato, a carico del collaboratore di giustizia Domenico Novella, condannato a 14 anni. A conclusione dell’udienza Giuseppe Marciano’, accusato di essere stato il mandante, insieme al padre Alessandro dell’omicidio di Fortugno, ha fatto, in videoconferenza, una dichiarazione spontanea. ”Non abbiamo ucciso nessuno – ha detto – non siamo tra l’altro capaci di azioni criminose e non siamo collegati a nessun clan. Finora quello che abbiamo detto e’ la verita”’. (ANSA).