• Home / CITTA / Reggio Calabria / Farina a Reggio: "Ogni cosa passa dal rispetto delle regole"

    Farina a Reggio: "Ogni cosa passa dal rispetto delle regole"

    stefanofarina.jpg
    di Giusva Branca – E’ sorridente e disponibile, Stefano Farina, a conclusione del premio “Mytos”, di scena in un “Cilea” gremitissimo e dedicato al filo rosso della legalità che tiene assieme, come in questo caso, mondi apparentemente così lontani come quelli dello sport, delle forze dell’ordine e dei giornalisti: “Non c’è dubbio” – sorride l’arbitro più esperto in attività in Italia – “e la

    voglia di affermare sempre e comunque le regole tiene insieme la società civile nel suo complesso, in tutti i settori. Questo premio, per ricevere il quale ho fatto volentieri qualche sacrificio di tipo logistico, lo dimostra fino in fondo. Ma” – chiarisce Farina – “è necessario fare un passo in più, da parte di tutti, per rispettarle e farle rispettare veramente le regole; con i fatti. Tutti i giorni”.
    Ed allora il ruolo dell’arbitro, in una società nella quale – piaccia o no – il gioco del calcio assume ogni giorno una forma di tipo didascalico diventa il perno di un messaggio importante: “Noi siamo i custodi delle regole” – annuisce il fischietto di Novi Ligure – “i nostri vertici ci dicono che siamo i Carabinieri della Federazione e di questo, personalmente, sono molto orgoglioso”