• Home / CITTA / Reggio Calabria / Arcivescovo Mondello benedice il quadro di Sacco dedicato alla Madonna della Consolazione

    Arcivescovo Mondello benedice il quadro di Sacco dedicato alla Madonna della Consolazione

    Un momento di grande intensità e di fede carico di contenuto quello vissuto all’interno di Villa Genovese Zerbi di Reggio Calabria che ospita la mostra “Frammenti di luce” del Maestro orafo Gerardo Sacco.
    Si è trattato della benedizione da parte dell’Arcivescovo Vittorio Mondello, del quadro, dedicato da Gerardo Sacco, alla Madonna Santissima della Consolazione, alla presenza del sindaco Giuseppe Scopelliti e dell’assessore comunale ai grandi eventi, Antonella Freno.
    Un momento importante e pieno di significato ancor più rilevante per il ruolo ricoperto dall’Arcivescovo all’interno della Conferenza Episcopale calabrese.
    Ed è stata donata alla città, in particolare alla Diocesi, di la preziosa Madonna, Patrona dei reggini, coperta da un manto d’argento.
    Un dono molto gradito dall’Autorità religiosa, dagli Amministratori locali e dall’intera cittadinanza, che non può che rafforzare la devozione per la Santissima Madonna.
    La cerimonia che ha svelato l’effigie ha rappresentato il momento culminate della visita dell’Arcivescovo a Villa Genoese Zerbi. Il Primo Cittadino, l’assessore Freno ed il Maestro Sacco hanno, infatti, accompagnato l’alto prelato per le antiche stanze della residenza che ospita le preziose opere del Maestro orafo crotonese.
    Un regalo per tutti i reggini, dunque, giunto a soli due giorni dal rientro del Quadro della Madonna della Consolazione nella chiesa dell’Eremo ed un momento di preghiera che ha coniugato i valori della fede con quelli del lirismo artistico.