• Home / CITTA / Reggio Calabria / Agguato Palmi, Lo Moro e Santelli: "No a bambini bersaglio"

    Agguato Palmi, Lo Moro e Santelli: "No a bambini bersaglio"

    ”Si allunga in Calabria l’elenco dei bambini coinvolti in attentati. Un fenomeno assai grave che deve interrogare le coscienze di tutti, evidenziando l’assoluto degrado del contesto ambientale in cui si e’ costretti a vivere”. A sostenerlo, in una nota congiunta, sono le deputate Doris Lo Moro (Pd) e Jole Santelli (Pdl). ”Un contesto – sostengono le parlamentari – in cui la vita umana non sembra avere alcun valore e, soprattutto, in cui non si ha nessuno scrupolo a colpire giovani vite innocenti che, per il solo fatto di trovarsi sul posto, diventano bersagli di assassini senza scrupoli. Solo qualche giorno fa abbiamo salutato con gioia il ritorno in Calabria di Nino Lagana’. Oggi non possiamo tacere, da donne e da parlamentari calabresi, davanti a questo ennesimo episodio di violenza che vede un bambino gravemente colpito in un attentato in cui muore il padre”. ”L’augurio – sostengono Lo Moro e Santelli – e’ che anche Francesco ce la possa fare. Il dovere di tutti i calabresi onesti, pero’, in queste circostanze non puo’ esaurirsi con la solidarieta’ e con la vicinanza alla madre. Ne’ ci possono essere divisioni politiche davanti a queste tragedie”. (ANSA).