• Home / CITTA / Reggio Calabria / Reggio: studenti del “Piria” in Spagna

    Reggio: studenti del “Piria” in Spagna

    Continua la collaborazione tra l’Istituto Tecnico Commerciale R. Piria di Reggio Calabria  e l’Associazione Culturale Officine Jonike delle Arti con un nuovo progetto realizzato in seno ai programmi promossi dall’Assessorato alla Pubblica Pubblica Istruzione, Cultura ed Alta Formazione della Regione Calabria e finanziato con fondi europei nei piani regionali POR CALABRIA 2000/2006 , per l’apprendimento delle lingue straniere nelle scuole e tesi alla prevenzione della dispersione scolastica e formativa.

     

    Spagna frontiera per l’Europa è un’esperienza multidisciplinare che intende ampliare , attraverso percorsi trasversali e linguaggi espressivi differenti,  il portafoglio delle competenze e delle conoscenze degli studenti

     

    Il progetto, rivolto alle classi del terzo anno dell’ITC R. Piria di Reggio Calabria  in cui è impartito lo studio della lingua spagnola, porterà 40 studenti a Siviglia, città emblematica tra quelle andaluse  , ricca del fascino e dei  i caratteri con cui spesso si identifica l’idea della Spagna e delle sue tradizioni.

     

     

    Dal 26 ottobre al 9 novembre , gli studenti  frequenteranno  un corso di lingua spagnola tenuto da docenti madrelingua e saranno coinvolti in una serie di attività pomeridiane gestite da esperti esterni tese all’approfondimento dell’arte, dell’architettura,della letteratura,  della storia,  delle tradizioni del Paese ospitante e allo sviluppo di competenze e capacità pratiche e realizzative che  in modo trasversale vadano a supportare l’offerta formativa dell’indirizzo scolastico. Tra le attività ricreative sono previsti corsi di ballo (flamenco, sevillanas, ballo carro e pasodoble), proiezioni di film, corsi di improvvisazione teatrale oltre che uscite ed escursioni e un laboratorio sulla realizzazione di audiovisivi sulla promozione del territorio.

     

    Fuori dalla consuetudine della realtà scolastica i ragazzi potranno sperimentare un’esperienza di crescita individuale  e culturale, in cui l’apprendimento della lingua sia più facile, più  rapido e più efficace, sviluppando autonomia e capacità di adattamento, responsabilizzazione e rispetto delle regole e delle diversità, superando, attraverso la dimensione ludica del viaggio e la condivisione della quotidianità, i pregiudizi e gli stereotipi  legati alla vita scolastica.

     

    L’Associazione Officine Jonike delle Arti conferma con questo progetto la sua attenzione verso la promozione, attraverso una dimensione ludico-didattica,  del sapere , saper essere e saper fare negli adolescenti, in una terra come l’Andalusia che,  nell’esotismo dei palazzi islamici, nei minuscoli villaggi senza tempo, negli aspri paesaggi montuosi, nelle lunghe spiagge, nei contrasti che convivono in armonia si pone come un modello da studiare per l’analisi di strategie rivolte allo sviluppo economico, sociale e ambientale del territorio.