• Home / CITTA / Messina / A Messina arriva ‘Changing architecture’

    A Messina arriva ‘Changing architecture’

    Progetti, visioni e bellezza. E’ questo il leit motiv della mostra itinerante “Changing Architecture, paesaggi e città, il valore dell’architettura” che, dopo Palermo e Catania, farà la sua tappa a Messina dal 23 dicembre al 23 gennaio. L’esposizione, realizzata in occasione del VI Congresso Regionale degli Architetti Siciliani, raccoglie una selezione dei progetti di oltre cinquanta architetti italiani per città come Roma, Tokyo, Milano, Cefalù, Genova, Varna, Palermo, Porto del Pireo e Messina.

    Sotto l’egida dell’Ordine degli architetti di Messina, della Fondazione architetti del Mediterraneo e della Consulta degli architetti di Sicilia, la mostra verrà inaugurata a piazza Duomo e Largo San Giacomo, il prossimo 23 dicembre alle ore 18.00, alla presenza del vice sindaco Salvatore Mondello e dell’assessore alla Cultura Enzo Caruso.
    Principale tema della mostra e dei progetti esposti sarà l’architettura che modifica i contesti in cui si inserisce aumentandone, con la qualità dell’intervento, il valore intrinseco.
    “Esporre questi progetti a Messina – spiega il presidente dell’Ordine degli Architetti di Messina Pino Falzea – ha un enorme significato perché complessivamente la mostra traduce le linee di tendenza dell’architettura siciliana in un più ampio scenario nazionale ed internazionale e rappresenta una sintesi di quelle architetture e quei progetti che hanno saputo reinterpretare il paesaggio antropizzato ed urbano valorizzandone segni e fruizione, ma anche di tutti quegli interventi, di piccola e grande scala, che sono stati capaci di innescare virtuose azioni di riqualificazione ambientale e di rigenerazione urbana”.