• Home / CITTA / Messina / La pianista Alice Di Piazza a Messina per la filarmonica Laudamo
    La pianista Alice Di Piazza a Messina per la filarmonica Laudamo

    La pianista Alice Di Piazza a Messina per la filarmonica Laudamo

    Affascinante appuntamento musicale domenica 29 aprile, al Palacultura Antonello alle ore 18 per la 97° Stagione Concertistica della Filarmonica Laudamo Messina con ALICE DI PIAZZA, tra le più apprezzate pianiste contemporanee.

    Così Sofia Gubaidulina la più importante compositrice del nostro tempo dice della Di Piazza: “Una musicista come lei non può che esser considerata dal pubblico come un autentico dono”.

    Per il pubblico di Messina che presenterà un programma di grande suggestione, dal titolo «La Poesie de la Transcendance», che prevede musiche di Bach, Brahms e della stessa Guibaidulina.

    Alice Di Piazza ha cominciato a suonare il pianoforte all’età di cinque anni, e all’età di dodici anni ha esordito proprio a Messina come solista al Teatro “Vittorio Emanuele”. Quindi ha frequentato la Royal Academy of Music di Londra.
    In seguito, Alice Di Piazza si è specializzata sotto la guida dei pianisti Krystian Zimerman e Wieslaw Szlachta e con i pianisti Murray Perahia e Maria Joao Pires..
    Si è esibita in rassegne prestigiose fra le quali: l’International Holland Music Session, il Festival di Wiltz in Lussemburgo, il Festival internazionale di Bergen in Norvegia, il Festival Internazionale di Pianoforte Klavierissimo a Zurigo, il Festival Klaipeda Spring Music in Lituania, la rassegna di Nuova Musica del Teatro Massimo di Palermo, il Festival De Singel ad Anversa, la Societé de Musique de La Chaux-De-Fonds.
    Lo scorso anno si è esibita al prestigioso KKL di Lucerna in un concerto con la Festival Strings Lucerna Orchestra diretta da Daniel Doods.
    Ha condotto masterclass di pianoforte e di musica da camera in Italia, Belgio, Germania, Svizzera.
    Alice Di Piazza è in contatto con diversi compositori contemporanei, le cui opere talvolta sono state da lei presentate in World Premiere, e dal 2013, Alice suona in duo col violoncellista russo Ivan Monighetti. I loro concerti hanno suscitato grande interesse tra il pubblico e in ambito di critica musicale.

    La 97ª Stagione Concertistica della Filarmonica Laudamo si chiuderà con uno straordinario evento fra Italia e Giappone domenica 13 maggio 2018 ore 18 al Palacultura Antonello, con l’ORCHESTRA DI FIATI DEL CONSERVATORIO «CORELLI» diretta da Lorenzo Della Fonte, con la partecipazione straordinaria del grande direttore e compositore giapponese Yasuhide Ito in un programma speciale dal titolo «La terra di Butterfly. Musica e cultura dal Paese del Sol Levante»,. In programma musiche di Giacomo Puccini, Toshio Mashima, Yasuhide Ito.