• Home / CITTA / Crotone / i Giovani Imprenditori di Unindustria Calabria in visita al Polo Net di Crotone

    i Giovani Imprenditori di Unindustria Calabria in visita al Polo Net di Crotone

    Si sono dati appuntamento nell’area industriale di Crotone presso la sede del Polo di Innovazione Ambiente e rischi naturali NET i Giovani Imprenditori di Unindustria Calabria, guidati dal Presidente Umberto Barreca ed ospiti del Presidente del Gruppo GI di Crotone, Vincenzo Giovanni Squillacioti.

    “Stiamo svolgendo un’attività molto intensa, attraverso i nostri gruppi di lavoro, sui temi dell’innovazione e digitalizzazione, con l’obiettivo di stimolare la nascita di start up innovative. La visita di oggi al Polo Net è un’occasione importante per conoscere progetti e servizi offerti, per stimolare l’incontro tra domanda ed offerta di innovazione e favorire il networking tra aziende”, ha evidenziato il Presidente regionale, Umberto Barreca.

    Guidato dall’Ingegnere Giancarlo Giaquinta, Responsabile Servizi Specialistici e di Innovazione di Net, il Gruppo ha visitato la sede di produzione di PlastiLab, la start up innovativa nata all’interno del Polo e specializzata nel settore della plastica da riciclo e nel suo riutilizzo. Partendo da una importante attività di ricerca svolta nel laboratorio di analisi e di prototipazione, l’Azienda realizza elementi di arredo urbano, arredamenti interni e pavimentazioni utilizzando plastica di seconda vita.

    “Crediamo sia fondamentale conoscere le opportunità di sviluppo ed innovazione già presenti nel nostro territorio. Il Polo Net, nelle sedi di Crotone e Reggio Calabria, con le sue competenze ed i progetti realizzati ed in cantiere è un punto di contatto molto interessante su temi quanto mai strategici nell’Agenda europea, ambiente e rischi naturali”, ha evidenziato Vincenzo Squillacioti.

    L’ing. Giaquinta ha illustrato e fatto visitare il prototipo di una unità abitativa, realizzata con acciaio e canapa, frutto del progetto Ac.Ca. Building che, grazie alla collaborazione tra aziende leader in diversi settori ed il Dipartimento di Ingegneria Civile dell’Università della Calabria, ha messo a punto un sistema costruttivo per la realizzazione di edifici ecosostenibili a partire dallo studio di soluzioni progettuali e costruttive innovative ad elevato grado di compatibilità ambientale.

    Durante i lavori del Direttivo Regionale, al cui tavolo hanno partecipato il Presidente del Gruppo GI di Catanzaro, Antonia Abramo e di Vibo Valentia, Natale Santacroce, è stato dato spazio a due testimonianze.  Ferdinando Guzzo, ha raccontato la nascita nel 2020 di Digical Food srl, start up innovativa dotata di una piattaforma on line che ospita produttori calabresi con l’obiettivo non solo di commercializzare tipicità agroalimentari regionali ma anche di promuovere le realtà locali e le tradizioni del territorio. Fabrizio Capocasale, crotonese rientrato in città dopo una lunga esperienza internazionale e Cofounder del Progetto My Mentor dell’Università Cattolica Sacro Cuore di Piacenza, ha prospettato interessanti opportunità di collaborazione per stimolare ed affiancare efficacemente la nascita di nuove imprese innovative.

    A conclusione dell’incontro, l’intervento del Presidente di Confindustria Crotone, Mario Spanò“Ho apprezzato moltissimo la concretezza e la forte motivazione dei Giovani Imprenditori in visita al Polo Net. I dati disarmanti che ultimamente abbiamo letto sulla Calabria, il cui tasso di disoccupazione giovanile sfiora il 50%, impongono un cambiamento di rotta vertiginoso di cui le nuove generazioni e le nuove leve della nostra imprenditoria devono essere protagonisti. Oggi ho ascoltato interventi da cui è emersa una forte determinazione e voglia di riscatto, oltre che un grande attaccamento al proprio territorio. Siamo fiduciosi che gli interlocutori istituzionali, nazionali e locali, sapranno progettare e realizzare le condizioni abilitanti per fare della Calabria un luogo in cui investire ed innovare”, ha concluso Spanò.