• Home / CITTA / Crotone / Crotone – Sculco: “Finanziamento degli interventi post alluvione nei comuni di Melissa e Strongoli”
    flora sculco

    Crotone – Sculco: “Finanziamento degli interventi post alluvione nei comuni di Melissa e Strongoli”

    Si concretizza finalmente il lavoro fatto in questi mesi per riparare i danni prodotti dall’alluvione che a novembre dell’anno scorso ha colpito i territori della provincia di Crotone, dopo un lungo e faticoso percorso che ha richiesto notevole impegno e particolare dedizione”.

    Lo afferma l’Onorevole Flora Sculco che aggiunge: ” Grazie alla sinergia istituzionale tra i Comuni e la Regione Calabria, in questi giorni si è concretizzato il percorso operativo che consente l’immediata realizzazione delle opere e che mette a disposizione per Melissa e Strongoli le risorse per intervenire sul torrente Umbro
    (150.000 euro), sul ponte di Fragalà (300.000 €), sul Burrone Granatello (20.000€) e sul ponte di Santa Focà (450.000€). Le risorse, quindi, saranno messe a disposizione dei Comuni che possono,
    in tal modo, agire direttamente per realizzare rapidamente gli interventi programmati.
    Un risultato che ha visto protagonista l’assessore regionale all’Ambiente, Sergio De Caprio, il nostro capitano ultimo, che, ogni qualvolta da me sollecitato sui problemi del nostro territorio, si è speso oltremodo per portare risultati concreti alle nostre comunità. Ho seguito sin dal primo giorno queste vicende, cercando di supportare
    al meglio le richieste dei Sindaci, senza mai mollare l’attenzione, e con la determinazione necessaria nel coadiuvare il lavoro dei tecnici della Regione. Sono molto soddisfatta di come si è svolto tutto l’iter amministrativo
    che ha visto la Regione a servizio dei Comuni e delle esigenze delle nostre comunità.
    Mi dispiace che lo stesso risultato non sia stato raggiunto per Crotone, questo non è dipeso da me, ma continuerò a lavorare affinchè Crotone abbia comunque a disposizione quelle risorse utili per lenire le ferite della nostra comunità. Per questo obiettivo serve maggiore impegno in sede comunale e maggiore responsabilità”.