• Home / CITTA / Crotone / Crotone – Scuola: incontro tavolo permanente promosso dal sindaco Voce

    Crotone – Scuola: incontro tavolo permanente promosso dal sindaco Voce

    In attesa della decisione del presidente Spirlì sulla ripresa della didattica in presenza continueremo costantemente a monitorare la situazione” lo ha detto il sindaco Vincenzo Voce al termine della riunione del tavolo permanente sulla scuola istituito nei mesi scorsi al quale partecipano dirigenti scolastici, rappresentanti dei genitori, l’azienda Sanitaria Provinciale e che nella riunione odierna ha visto anche la partecipazione dell’Ufficio Scolastico Provinciale e dei sindacati di categoria.

    Il sindaco Voce in apertura della riunione aveva evidenziato l’importanza di una condivisione del percorso considerata la delicatezza dell’argomento.

    La riapertura delle scuole preoccupa non solo noi ma anche il Governo che proprio ieri ha varato un nuovo decreto legge. Proprio per questo, come stiamo facendo dall’inizio della pandemia, continuiamo a monitorare la situazione oltre a mettere in campo tutte le iniziative per consentire il diritto allo studio in sicurezza” ha detto il sindaco

    L’assessore alla Pubblica Istruzione Rachele Via ha rimarcato la scelta del sindaco Voce in relazione all’istituzione del tavolo permanente sulla scuola: “siamo di fronte ad una situazione completamente nuova che non ha riscontri nel passato. Siamo chiamati ad assumere decisioni delicate per la prima volta. E’ importante il confronto continuo e costante con tutti gli attori interessati”

    Per quanto attiene il trasporto scolastico degli alunni delle scuole di competenza comunale l’assessore Via ha rassicurato: “il servizio è attivo e allo stato consente il trasporto degli alunni in sicurezza. Potenzieremo, con l’ausilio della Polizia Locale i controlli per il rispetto delle norme di sicurezza”

    L’assessore alla Tutela della Salute Carla Cortese ha evidenziato che si è lavorato in questi mesi per garantire il diritto allo studio nel rispetto della tutela della salute: “il dato al momento con il potenziamento del reparto covid e con la riduzione dei casi verosimilmente legati ai periodi di lockdown ed anche con l’avvio della campagna vaccinale, consente un maggiore margine di manovra”

    L’assessore all’Urbanistica Ilario Sorgiovanni ha parlato dei trasporti relativi agli alunni delle scuole superiori: “il Comune ha partecipato alle riunioni promosse dalla Prefettura. La ditta Romano ha previsto il potenziamento delle corse con una maggiore frequenza e partenze scaglionate in orari differiti che garantiscano il rispetto delle norme anti covid”

    L’assessore ai Lavori Pubblici Ugo Carvelli ha comunicato che si è intervenuti in tutte le scuole di competenza comunale, anche nei giorni di festa, per effettuare interventi per garantire la riapertura sia in termini di sicurezza che di accoglienza degli alunni. In particolare si è intervenuti sugli impianti di riscaldamento.

    Il dr. Giuseppe Brisinda direttore sanitario dell’Azienda Sanitaria Provinciale ha evidenziato che la curva dei contagi dimostra che la situazione è migliorata ed allo stato non ci sono numeri tali da sconsigliare la ripresa dell’attività scolastica”

    Il dr. Brisinda ha sottolineato inoltre l’opportunità di potenziare l’attività vaccinale da poco iniziata, considerata attualmente prioritaria.

    Un grande contributo alla discussione hanno fornito l’Ufficio Scolastico Provinciale, i dirigenti scolastici, i rappresentanti sindacali e i rappresentanti dei genitori.

    Il tavolo promosso dall’amministrazione Comunale resta attivo.

    Personalmente mi recherò alla ripresa dell’attività scolastica presso le scuole per verificare sul campo la situazione. Le preoccupazioni di dirigenti, docenti e famiglie sono le preoccupazioni del sindaco” ha concluso il sindaco Voce.