• Home / CITTA / Crotone / Crotone – Convocato il Consiglio Comunale in videoconferenza

    Crotone – Convocato il Consiglio Comunale in videoconferenza

    Per la prima volta nella storia della sua istituzione la seduta del Consiglio Comunale, la prima della nuova amministrazione, si terrà in videoconferenza.

    La Giunta Comunale ha approvato nei giorni scorsi, tenuto conto dell’emergenza sanitaria in corso, il regolamento che disciplina le riprese audio-visive, in videoconferenza da remoto, pubblicazione e trasmissione delle sedute del Consiglio comunale e di Giunta comunale, nonché delle Commissioni e attività istruttorie degli uffici.

    E’ stata dunque convocata la seduta in video conferenza del Consiglio Comunale del Comune in sessione ordinaria di 1^ convocazione nella Sala Consiliare per il giorno 4 novembre 2020 ore 17,30, e ove occorra, in 2^ convocazione per il giorno 5 novembre 2020 ore 17,30 per l’insediamento e per la trattazione dei seguenti argomenti all’ordine del giorno:

    • Insediamento del Consiglio Comunale – Convalida degli eletti nella consultazione elettorale del 21 e 22 settembre 2020 (art. 41 comma 1° del D.lgs n. 267/2000);
    • Eventuali surroghe dei Consiglieri Comunali;
    • Elezione del Presidente del Consiglio Comunale;
    • Giuramento del Sindaco (art. 50 comma 11° del D.lgs n. 267/2000);
    • Presa d’atto della comunicazione della nomina dei componenti della Giunta e del Vice Sindaco (art. 6 comma 2° del D.lgs n. 267/2000);
    • Presentazione Programma Politico Amministrativo da parte del Sindaco;
    • Elezione     della   Commissione   Elettorale   Comunale   (art.   41   comma     2°   del   D.lgs   n.267/2000);
    • Nomina dei componenti la Commissione Comunale per la formazione degli elenchi dei Giudici Popolari di cui all’art. 13 della Legge 10.4.1951 n. 287;
    • Istituzione delle Commissioni Consiliari permanenti;
    • Criteri generali per la nomina e la designazione da parte del Sindaco di rappresentanti del Comune presso enti, aziende ed istituzioni (art. 50 del D.lgs n. 267/2000).