• Home / CITTA / Crotone / Giovane Italia Crotone su iniziative estive

    Giovane Italia Crotone su iniziative estive

    E alla fine è giunta! Anche la nostra amata città ha la sua stagione estiva, bella, brutta ,ricca o povera? Non è questo che ci interessa. La cosa che ci preme sottolineare è la continua presa in giro che il centrosinistra crotonese fa alla nostra città. Il buon e giovane assessore Guerra si è presentato alla stampa per

    esporre gli appuntamenti artistici di quest’estate e per giustificare il ritardo del programma non ha avuto altra idea di rivendicare che questa giunta si è insidiata da poco. Niente da dire se non fosse che questa giunta ci è stata presentata come la continuità amministrativa di quella precedente, il sindaco ci sembra che sia sempre lo stesso, così come sempre la stessa è l’incapacità di programmazione di questa amministrazione. Le stagioni estive si organizzano a febbraio e si presentano a maggio, così da avere tutto lo spazio per pubblicitarie, perché sia chiaro un concerto non serve solo ad intrattenere i crotonesi, ma serve ad attirare gente da tutta la costa, così da portare economie nella nostra città, altrimenti l’investimento è senza alcun ritorno. Almeno ci potevano chiedere scusa per i disagi ed invece “faccia tosta” e presa in giro. E non finisce qui, tant’è che il giovane assessore Guerra, a cui va tutta la nostra solidarietà, è stato costretto, per accordi elettorali e manie di protagonismo, a presentare la stagione estiva con Mario Megna, ex assessore allo spettacolo, lo è stato anche al bilancio ma non se n’è accorto nessuno, cioè con colui che questa stagione avrebbe dovuto programmare per tempo, ma forse era troppo impegnato a scegliere in quale partito candidarsi.
    Ci auguriamo, ma sappiamo che la nostra è una pia illusione, che la nuova giunta sappia risolvere l’atavica incapacità amministrativa del centrosinistra crotonese, ma forse per i miracoli non sono ancora atrezzati.

    Fabrizio Zurlo
    Presidente Giovane Italia Crotone