• Home / CITTA / Crotone / Crotone: il centrosinistra s'incontra per fare il punto della situazione

    Crotone: il centrosinistra s'incontra per fare il punto della situazione

    Segue la nota diramata dal centrosinistra pitagorico: Non si è certamente esaurita con la scorsa campagna elettorale l’attività del Centrosinistra, che, ancora una volta unito, si incontra e discute della città e delle sue esigenze.

    Nello specifico, nei giorni scorsi il Centrosinistra, rappresentato dal Partito Democratico, Italia dei Valori, Sinistra Ecologia e Libertà, Federazione della Sinistra, Compagnia dei Democratici, Partito Socialista Italiano e Autonomia e Diritti, ha tenuto un incontro nel quale sono stati affrontati diversi argomenti riguardanti non solo la città capoluogo ma l’intero territorio provinciale.
    Una prima valutazione è stata fatta sulla situazione amministrativa del Comune di Crotone, in merito alla quale è emersa la necessità di avere un rapporto costante tra politica e amministrazione. Una collaborazione che non si limiti ai soli periodi di campagna elettorale ma che sia frutto di un lavoro continuo in grado di dare supporto agli amministratori con suggerimenti che vadano ovviamente nella direzione dello sviluppo.
    L’impegno dichiarato da tutti i partiti del centrosinistra è stato chiaramente quello di seguire tutte le attività e le iniziative intraprese dall’Amministrazione comunale, a partire dalle questioni che riguardano il bilancio, ma anche le opere pubbliche, gli investimenti e tutto quello che risulta essere strategico per lo sviluppo della città.
    Nel corso della discussione è stato affrontato in maniera approfondita il discorso relativo alla necessità e all’opportunità di allargare il confronto nel  centrosinistra per lavorare in modo convergente in ogni realtà della provincia. Partendo quindi dall’unità ritrovata in campagna elettorale a Crotone, si è deciso di allargare il confronto anche all’operato dell’Ente Provincia, su cui il Centrosinistra ha da subito espresso una valutazione negativa in relazione all’attività amministrativa svolta dalla Giunta Zurlo. È in questa direzione che si inquadra il bisogno di coordinare le forze dell’opposizione della Provincia, per dare maggiore incisività all’operato della minoranza che lavora comunque in modo costruttivo e propositivo.
    Il Centrosinistra dunque non intende rinunciare alla sua ricomposizione, anche nei comuni dove questa necessita, e vuole al contempo proporsi come forza di governo capace ed attrezzata in grado di avanzare idee e proposte soprattutto per quanto riguarda i temi degli investimenti e dello sviluppo, a cominciare dai PISL, dove la politica deve svolgere la sua funzione di indirizzo, che abbia una visione più larga e di sistema, così da poter effettivamente contribuire alla crescita del territorio.